Dai libri  ...libri da vedere

Letti da voi    Fogli nel cassetto    Il libro del cuore    Dite la vostra    

Paul Scheuermeier
parole e cose dell'Umbria contadina






< Entrate nel libro

< Read in English

< Guardate le immagini
L'Umbria contadina fotografata tra il 1924 e il 1930, quindi com'era cinquanta o cento anni prima e, più o meno, com'è stata fin dopo il secondo dopoguerra, quando è iniziata una vera e propria rivoluzione silenziosa che ha spazzato via in pochi anni un mondo millenario. Paul Scheuermeier nel suo lungo lavoro di ricerca, iniziato nel 1919, che lo portò in tutta l'Italia centro-settentrionale nell'ambito di un'indagine antropologia sul nostro paese (Gerhald Rolhfs si occupò del Sud e Max Leopold Wagner della Sardegna) ha documentato con fotografie e testi una civiltà antica poco prima che scomparisse. Lo studio è stato svolto nell'ambito del lavoro di rilevazione linguistica che sarebbe andato a costruire la parte linguistica più rilevante dell'Atlante linguistico etnografico dell'Italia e della Svizzera meridionale e che costituisce un grande quadro di sfondo a cui attingere e con cui confrontarsi nell'ambito delle ricerche del mondo agrario tradizionale.


<<<  torna all'indice