Dai libri  ...libri da vedere


Ricettario dell'antica tradizione gastronomica dell'Umbria

di Remo Rossi



Perché un ricettario/calendario dell'Umbria
del turismo e dell'artigianato artistico

Questa regione, l'Umbria, anche se piccola, presenta un tale numero di caratteristiche prodotte dalle strattificazioni storiche, da essere una delle mete preferite del turismo italiano e straniero.
La produzione artigianale di gran qualità, la gastronomia locale, le opere d'arte rappresentano l'economia dei luoghi, la testimonianza della tradizione e della cultura regionale propagata in tutte le sue zone come l'eco di un passato proposto e roconsciuto nei disegni, nei colori, nei tesuti lavirati a mano, nelle produzioni diversificate della ceramica, negli affreschi, nei capolavori d'arte dei musei.
Si ricordano attravreso l'oggetto di uso quaotidiano sotto forma di vaso, di lampada, di cuscino, di tornio del ceramista, l'oggetto artistico; come si ricorda un sapore o le immagini di una vivanda nel piatto, l'aroma di un vino; come impresse nella memoria rimangono le testimonianze di tanto patrimonio culturalre presente in questa bella parte d'Italia.
Al turista che viaggia per conoscere, ammirare e ricordare, "l'Umbria....in Cartapaglia" offre un itinerario inteso come percorso attraverso il quale paesi e piccoli centri ripropogono la storia, le produzioni artigiane e la gastronomia; luoghi dove soffermare e sostare, facilmente raggiungibili attraverso le strade comode che collegano la grande viabilità della regione, la SS. Flaminia e la E-45, e dalle quali è altrettanto facile raggiungere le mete da sempre apprezzate del turismo in Umbria: Assisi, Spoleto, Tosi, Orvieto, Gubbio, Perugia.

L'assessore allo sviluppo economico - Regione Umbria
Dott. Federico Di Bartolo

<<<


<<<  torna all'indice