inUmbria on line nelCentro on line inItalia on line in Europa on line nel Mondo on line nellUniverso on line
 
 
| Home | sul sipario | libri da vedere | links | contatti |
 

cronaca

Al via l’anno scolastico 2007-2008. Tutti i trend delle iscrizioni

Avvio tranquillo dell’anno scolastico nella Provincia di Perugia, secondo l’assessore Granocchia, ma bisogna “continuare il confronto tra istituzioni e mondo della scuola”


I dati forniti dall’Ufficio Scolastico Regionale in vista dell’apertura dell’anno scolastico riguardo alle iscrizioni scolastiche 2006/2007 confermano un andamento di crescita degli indirizzi liceali, anche se in modo contenuto e attestano un trend di riequilibrio verso i licei scientifici.
Gli indirizzi tecnici, dopo una leggera flessione negli anni precedenti, confermano la tenuta, pur in presenza di alcune eccezioni.
Gli indirizzi professionali mantengono sostanzialmente il numero degli iscritti, con un leggero aumento delle iscrizioni nelle prime classi ed una successiva diminuzione dopo il biennio, forse per effetto dell’abbandono della scuola dopo il biennio soprattutto da parte degli studenti immigrati.

“La Provincia di Perugia – ha sottolineato l’assessore all’istruzione, lavoro e formazione Giuliano Granocchiasi presenta a questo nuovo appuntamento con tutte le carte in regola. Confermando l’avvio tranquillo dell’anno scolastico dal punto di vista degli spazi, si ribadisce l’impegno dell’Ente nel continuare con uno stretto confronto fra le istituzioni scolastiche e nel perseguire con la pratica del confronto e della collaborazione al fine di meglio costruire le giuste risposte alle necessità dei nostri giovani. La scuola pubblica svolge un ruolo fondamentale e insostituibile per le giovani generazioni e per la loro formazione e per questo vogliamo confermare il nostro impegno di collaborazione e supporto riguardo a tutte le scuole della provincia. Un impegno che rappresenta un investimento finalizzato al raggiungimento della migliore qualità del livello di istruzione e formazione delle nostre giovani generazioni. La scuola pubblica svolge un ruolo insostituibile nel favorire i processi di integrazione sociale e culturale ancora di più oggi dove troppo spesso la pluralità culturale viene vissuta più come un rischio che come un’opportunità. Con l’occasione, voglio rivolgere a tutti gli studenti e a tutto il personale docente e non docente delle scuole, un caloroso augurio per un sereno avvio del nuovo anno scolastico”.

(11-09-2007)




[torna ai risultati]
 


Periodo dal

al

Argomento

Parola chiave:


torna ai risultati
 


Pubblicato in S.Mariano - Perugia - Italia - Ultimo aggiornamento: 11-09-2007 alle :