inUmbria on line nelCentro on line inItalia on line in Europa on line nel Mondo on line nellUniverso on line
 
 
| Home | sul sipario | libri da vedere | links | contatti |
 

cultura

Corciano tra Medioevo e Rinascimento

La storia dello storico borgo medievale rivive nella XLIII edizione dell’Agosto Corcianese con la rievocazione annuale dei i principali eventi che hanno segnato la storia di quelle epoche


Corciano nel 1217 era già libero comune; i Priori, rappresentanti della dominante, vicina Perugia guidavano le sorti della comunità e del contado. Fino a tutto il Cinquecento entro le mura del castello si svolse un’intensa attività “comunitaria”, fatta di artigianato, di vita rurale, di fede, di solidarietà, di buona, pubblica amministrazione. I corcianesi rievocano, ogni anno, i principali eventi che hanno segnato la storia di quegli anni, nell’immutato scenario del centro storico e nei costumi dei secoli XIV e XV. La storia, infatti, è la grande protagonista dell’Agosto corcianese, attraverso quattro emozionanti momenti rievocativi: La cena di Bacco, Le Serenate dei menestrelli, la Processione del Lume e Il Corteo del Gonfalone.

CENA DI BACCO - 10 AGOSTO
Ogni anno, nella notte del 10 agosto, sotto un cielo ammiccante di stelle, il Corciano Festival, in concomitanza con l’iniziativa nazionale “Calici di Stelle”, dedica a Bacco e al suo prezioso nettare un raffinato itinerario di degustazione. Le intense sfumature di pregiati vini incontrano i sapori della cucina medievale umbra, in una serata frutto di una laboriosa ricerca, realizzata anche con la collaborazione dell’Associazione Italiana Sommelier. Ambientata nella suggestiva taverna, con la complicità romantica del passaggio delle Perseidi, la serata sarà ulteriormente arricchita da momenti di spettacolo e di narrazione dedicati al mitico dio dell’ebbrezza.

SERENATE DEI MENESTRELLI-13 AGOSTO
Dedicata alla celebrazione dell’amor profano è la Serata dei menestrelli, ambientata per le vie del borgo, nella notte del 13 Agosto. Sotto il riverbero argentato della luna le dolci serenate dei menestrelli si intrecciano ai sospiri di dame e fanciulle affacciate a finestre e balconi. La serata si conclude con una festa nella piazza principale del paese dove, in pieno clima rinascimentale, l’amore viene festeggiato con danze d’epoca, al suono di cornamuse e tamburelli.

PROCESSIONE DEL LUME - 14 AGOSTO
Nel segno di una secolare tradizione religiosa si celebra, invece, nella notte del 14 Agosto, la Processione del Lume. La rievocazione storica si riferisce alla cerimonia con cui la magistratura corcianese donava un cero, “Il Lume”, alla Chiesa Parrocchiale di Santa Maria Assunta, secondo quanto sancito dallo statuto comunale del XVI secolo. Alla fioca luce di torce e fiaccole, nel corteo sfilano i magistrati con il loro seguito, i collegi delle arti con le loro insegne, il clero e i popolani accompagnati dal canto di antiche laudi e orazioni latine. Una rappresentazione di grande intensità tonale che si conclude con la consegna del Lume ai piedi dello splendido affresco del Perugino, situato all’interno della Chiesa Parrocchiale di Santa Maria Assunta.

CORTEO STORICO DEL GONFALONE - 15 AGOSTO
L’appuntamento con la tradizione si conclude il 15 agosto con i fasti del Corteo storico del Gonfalone, che si snoda a partire dal convento di Sant’Agostino attraverso le vie del Castello. Palazzi storici e vie del centro storico diventano le quinte di scena per una rivisitazione, che coinvolge più di 200 figuranti, raccolti intorno al Gonfalone di Benedetto Bonfigli, risalente al 1472.

(10-08-2007)




[torna ai risultati]
 


Periodo dal

al

Argomento

Parola chiave:


torna ai risultati
 


Pubblicato in S.Mariano - Perugia - Italia - Ultimo aggiornamento: 10-08-2007 alle :