inUmbria on line nelCentro on line inItalia on line in Europa on line nel Mondo on line nellUniverso on line
 
 
| Home | sul sipario | libri da vedere | links | contatti |
 

cultura

Il Festival delle Province approda in Umbria

Il 1° ed il 2 agosto 2007 a Spello, nell'incantevole cornice di Villa Fidelia, avranno luogo due serate di canti popolari e suoni ancestrali della Sardegna


L’antica arte dei canti a braccio (particolarmente diffusa nell’Italia centrale) ed i suoni ancestrali della Sardegna rivivranno il 1° e 2 agosto all’interno di Villa Fidelia a Spello, grazie al Festival delle Province che nei primi giorni di agosto approda in Umbria e si inserisce all’interno del cartellone Splendidissima della Provincia di Perugia (Assessorato alla cultura).

Mercoledì 1° agosto, alle ore 21,30, sarà di scena il Gruppo spontaneo di Canti a Braccio in ottava, diretti discendenti della tradizione dei canti a braccio dei poeti pastori, particolarmente sentita nell’Italia centrale. Oggi sono in pochi a conoscere questa originale arte, fatta di poesie improvvisate seguendo le complesse regole dell’ottava rima, complicate dalla consuetudine della declamazione in forma di dialogo senza mai perdere il filo della composizione. Un’arte che affonda le sue radici nel Medioevo, tramandata da questi colti pastori della parola non scritta.

Il giorno successivo, il 2 agosto, sempre alle ore 21,30, sarà la volta invece del Gruppo di canto a tenore Cunsonu Santu Giuanne di Thiesi. Si tratta dell’espressione etnico-musicale più arcaica della Sardegna, uno dei più straordinari esempi di polifonia del Mediterraneo, per complessità, ricchezza timbrica e forza espressiva. La trasmissione esclusivamente orale della tecnica d’esecuzione e dei brani di poesia utilizzati rafforza ancora oggi il legame fra le generazioni ed è un momento di incontro importante, specialmente nei momenti di festa delle comunità. In occasione del Festival delle Province, il canto del Gruppo di canto a tenore Cunsosu Santu Giuanne di Thiesi incontrerà i suoni ancestrali ed evocativi della launeddas.

Il Festival delle Province è una manifestazione di enti, territori, cultura ed eventi di qualità che esprime l’eccellenza della tradizione popolare italiana. Alla sua sesta edizione, quest’anno coinvolge i grandi protagonisti della cultura popolare italiana in un programma omogeneo che comprende eventi teatrali, musicali, performativi, attraverso 18 diverse tappe in altrettante località italiane.
Il viaggio del Festival è partito a metà giugno con una lunga parentesi piemontese tra le province di Torino e Cuneo, per poi spostarsi ora nelle province di Perugia, Rieti, e finire a settembre con quella di Sassari. Si alternano grandi artisti di caratura internazionale, che danno dimostrazione della loro capacità di re-interpretare, ad alti livelli, la cultura popolare. Intervengono alcuni tra i più importanti drammaturghi viventi, come Enzo Moscato e Ruggero Cappuccio; attori come Enrico Bonavera, Arlecchino d’Oro 2007 e Roberto Herlitzka; e poi grandi compositori e musicisti come il premio Oscar Luis Bacalov ed il Maestro Sparagna; e le squadre dei Testimoni della cultura popolare.

(01-08-2007)




[torna ai risultati]
 


Periodo dal

al

Argomento

Parola chiave:


torna ai risultati
 


Pubblicato in S.Mariano - Perugia - Italia - Ultimo aggiornamento: 01-08-2007 alle :