inUmbria on line nelCentro on line inItalia on line in Europa on line nel Mondo on line nellUniverso on line
 
 
| Home | sul sipario | libri da vedere | links | contatti |
 

spettacolo

NarniOpera Openair: la Caracalla dell’Umbria

Ecco in dettaglio gli spettacoli del cartellone del Teatro Openair giunto alla sua Stagione Estiva number 2, per i mesi Giugno - Agosto 2007 e quelli del Teatro Comunale per i mesi Agosto - Settembre 2007


Dopo il grande successo conseguito, la scorsa estate, dalla spettacolare Aida diretta da Paolo Baiocco e dopo gli spettacoli allestiti nei mesi invernali all’interno del Teatro Comunale G. Manini di Narni, l’Associazione narniOpera Openair torna nel “suo” teatro, costruito nel Parco dei Pini a Narni Scalo, con una programmazione ricchissima, di grande qualità artistica e totalmente improntata nel segno della contemporaneità e della sperimentazione.
Si tratta, infatti, di una programmazione basata sulla realizzazione di nuovi progetti di spettacolo dal vivo (realizzati attraverso la rivisitazione del repertorio classico e la contaminazione con il nuovo) e sul coinvolgimento, in tutte le produzioni in cartellone, della nuova Orchestra Giovanile europea narniOpera Openair (nata in seno al progetto artistico) e di nuovi talenti nel campo della drammaturgia (Luis Gabriel Santiago), della saggistica e della traduzione (Cristina Gastel Chiarelli), ma anche della creazione musicale (Fabrizio de Rossi Re e Francesco Seri), della coreografia (Salvator Spagnolo), del teatro-danza (Julia Morawietz), della pittura (Vincenzo Rosati), della creazione video (Fabrizio Giottoli e Tani Kapay) e della fotografia (Andrea Boccalini).
La seconda stagione operistica proposta da narniOpera Openair sotto la Direzione Artistica dell’autore, regista e scenografo Paolo Baiocco, inaugurata lo scorso 8 giugno con la produzione originale “Il Leone di Narnia”, entrerà nel vivo da domani, sabato 21 luglio, proponendo, fino al 24 luglio, ben tre “Prime” in quattro giorni.
Domani, innanzitutto, sarà messo in scena il Rigoletto di Verdi (con repliche il 25, 28 e 30 luglio e il 1° agosto), mentre il 23 luglio (e, in replica, il 27) sarà la volta de La Maledizione, produzione originale in parte tratta dal dramma di Victor Hugo Le Roi S'Amuse (rappresentato solo due volte in Francia: nel 1831 e, dopo una censura di 50 anni, nel 1891), nella nuova traduzione della scrittrice Cristina Gastel (nipote del grande Luchino Visconti), in parte da Le Ragioni di Triboulet, dramma inedito, modernissimo (sebbene parallelo e collegato a quello ottocentesco) dell’autore spoletino Luis Gabriel Santiago, con musiche per pianoforte composte per l’occasione da Fabrizio De Rossi Re.
La Maledizione, che racconta la tragedia di un padre corrotto e corruttore che si trova ad essere involontariamente e fatalmente causa della morte della propria figlia, vuole essere, in realtà, uno specchio ed un confronto con l’analoga storia che ispirò il Rigoletto di Verdi, rappresentato a sere alterne.
La stagione estiva di narniOpera Openair proseguirà, poi, il 24 luglio con la riproposizione dell’allestimento 2006 dell’Aida, che verrà replicata nelle serate del 26 e 29 e 31 luglio (il ricavato di quest’ultima serata sarà devoluto in beneficenza alla Croce Rossa Italiana – Sezione di Narni).

L’ultima produzione della stagione 2007 che verrà ospitata nella splendida struttura del Teatro Openair, è American Blues, in programma il 9, 10 e 11 agosto. Un organico strumentale insolito (due pianoforti e quattro percussioni) proporrà una rivisitazione del grande Musical americano, da Porgy and Bess di Gershwin a West Side Story di Bernstein, in uno spettacolo di teatro-danza che vuol essere anche un omaggio al grande cinema musicale americano degli anni Cinquanta.
L’attività dell’Associazione narniOpera Openair proseguirà, poi, all’interno del Teatro Comunale di Narni, laddove verranno rappresentate il 25 e, in replica, il 27 agosto, La Traviata (che verrà riproposta, nell’allestimento del 2006, con il titolo “Violetta”), e il 29 settembre e 1° ottobre la Carmen di Bizet.

Si segnala, infine, che l’Associazione narniOpera Openair ha lanciato nei mesi scorsi campagne promozionali per i nuclei familiari, promovendo l’iniziativa “Famiglie all’Opera”. Più di 50.000 sono state le cartoline distribuite in tutta l’Umbria, presentando le quali tutti i componenti di una famiglia di almeno tre persone avranno diritto ad uno sconto del 30%.


Informazioni per il pubblico
Associazione narniOpera
Tel: 0744/751197
E-mail: segreteria@narniopera.it
Web: www.narniopera.it


PROGRAMMA SPETTACOLI ESTIVI:
a) Teatro Openair, giugno > agosto 2007


8, 9 e 10 GIUGNO 2007
(3 spett.)

IL LEONE DI NARNIA
(Nuovo Allestim. 2007)
Concerto-Spettacolo Tratto dal racconto di C. S. Lewis


21, 25, 28 e 30 LUGLIO e 1° AGOSTO 2007
(5 spett.)
RIGOLETTO
(Nuovo Allestim. 2007)
Opera Lirica di G. Verdi


23 e 27 LUGLIO 2007
(2 spett.)
LA MALEDIZIONE
(Nuovo Allestim. 2007)
Tratto dal Dramma di V. Hugo
Musiche di: Fabrizio De Rossi Re


24, 26, 29 LUGLIO 2007
(3 spett.)
AIDA
(Allestim. 2006)
Opera Lirica di G. Verdi


31 LUGLIO 2007
(1 spett.)
AIDA
(Allestim. 2006)
Serata di Beneficenza (C.R.I.)


9, 10 e 11 AGOSTO 2007
(3 spett.)
AMERICAN BLUES
(Nuovo Allestim. 2007)
Teatro/Danza
Musiche di: Gershwin e Bernstein


IL LEONE DI NARNIA
Concerto Spettacolo (Produzione Originale) tratto dai racconti di C.S. Lewis
Teatro Openair, 8, 9 e 10 giugno 2007 (Nuovo Allestimento)

L’8 giugno (e, in replica, il 9 e il 10) la nuova Orchestra Giovanile Europea e l’Ensemble di Danza narniOpera Openair hanno inaugurato la seconda stagione estiva organizzata dall’omonima associazione culturale con la produzione originale “Il Leone di Narnia”, spettacolo che ha fuso in un crogiuolo ricchissimo grande musica, danza, letteratura, fotografia e creazione-video. Un repertorio di brani sinfonici tratti da opere di Verdi, Tchaikovskji, Grieg, Debussy, Janacek e Britten ha accompagnato il racconto, ispirato alla famosa serie di romanzi fantastici dello scrittore inglese C.S. Lewis, “The Chronicles Of Narnia”. Lo spettacolo, inoltre, è stato anche un omaggio all'antichissima città di Narni, alla sua storia millenaria e ad alcune leggende che rivelano consonanze affascinanti con il racconto meraviglioso di Lewis.


RIGOLETTO
Opera Lirica di Giuseppe Verdi
Teatro Openair, 21, 25, 28, 30 luglio – 1agosto 2007 (Nuovo Allestimento)

La seconda produzione della Stagione estiva narniOpera Openair 2007, che verrà messa in scena nel Teatro all’aperto di Narni il 21 luglio (e, in replica, il 25, 28 e 30 luglio e il 1° agosto), è il Rigoletto, in un nuovo allestimento curato dal regista Paolo Baiocco. Opera lirica amatissima dal pubblico, Rigoletto è anche tra le opere più care al suo Autore, Giuseppe Verdi, che nel protagonista ha scolpito un uomo cinico, beffardo, amaro, che rivela bagliori d'umanità solo nell'amore esclusivo ed ossessivo nei confronti della figlia, inutilmente protetta dalle lordure della vita e, per questo, tragicamente perduta. L’opera verdiana viene presentata in un nuovo allestimento che, pur rispettoso delle indicazioni del dramma, ricostruisce la cornice scenografica dello spettacolo, ispirandosi, in parte, alle fastose architetture della Mantova rinascimentale, ed in parte a suggestivi angoli della Narni del Primo Rinascimento.

CAST:
Regia e Scena: Paolo Baiocco
Orchestra narniOpera
Direttore: Francesco Seri
Coro: narni Opera

Rigoletto: Alfio Grasso – Fabio Cucciardi
Duca di Mantova: Andrea Coronella
Gilda: Lucia Casagrande Raffi - Novella Bassano
Sparafucile: Michele Bianchini
Maddalena: Nadiya Petrenko
Monterone: Leonardo Galeazzi
Il Conte Ceprano: Danilo Serraiocco
La Contessa/ Giovanna/ Dama: Sabina Cacioppo
Borsa: Roberto Mattioni


LA MALEDIZIONE
Dramma di Victor Hugo con musiche di Giuseppe Verdi
Teatro Openair, 23 e 27luglio 2007 (Nuovo Allestimento)

Il 23 luglio e, in replica, il 27 dello stesso mese, nel Teatro all’aperto costruito dall’Associazione narniOpera Openair è in programma “La Maledizione”, tratta dal dramma di Victor Hugo “Le Roi S'Amuse”, nella nuova traduzione della scrittrice milanese Cristina Gastel (nipote del grande regista Luchino Visconti). La messa in scena de “La Maledizione”, che racconta la tragedia di un padre, servo del Re di Francia, corrotto e corruttore, che si trova ad essere involontariamente e fatalmente causa della morte della propria figlia, vuole essere, in realtà, uno specchio ed un confronto con l’analoga storia che ispirò il Rigoletto di Verdi. Ma l’operazione è ancor più articolata e prevede un ulteriore sviluppo. Da un lato, infatti, è stato commissionato allo scrittore spoletino Luis Gabriel Santiago un dramma inedito, modernissimo, parallelo e collegato a quello ottocentesco, Le Ragioni Di Triboulet; dall’altro, invece, al compositore romano Fabrizio De Rossi Re è stato affidato il compito di eseguire al pianoforte una sua originale e nuovissima composizione, che, partendo da suggestioni “verdiane”, darà una voce più moderna al dramma di questo padre-buffone, Triboulet-Rigoletto. Lo stesso personaggio si moltiplicherà, dunque, smembrandosi in tre personaggi diversi, creati da autori diversi, calati nella temperie romantica, nel caso di Hugo e Verdi, o contemporanei, come Santiago e De Rossi Re.

CAST:
Regia e Scena: Paolo Baiocco
Pianoforte: Fabrizio De Rossi Re

Triboulet (Hugo): Francesco Testi
Triboulet (Santiago): Francesco Testi, Vlodja Brusa’, Carmine Pasquariello
Francesco I: Riccardo Leonelli
Blanche: Maria Chiara Tofone
Saint Vallier / Saltabadile: Alessio Mosca
Signora De Cossè / Maguelonne: Beatrice Baiocco
Marot: Carmine Pasquariello
Sig. De Pienne: Enkelejd Skënderaj
Sig. De Gordes: Amedeo Carlo Capitanelli
La Tour-Landry / Sig. De Pardaillan/ Sig. De Vic: Denis Campitelli
Sig. De Cossè: Alban Guillon
Berarda: Carmen Mercuri


AIDA
Opera Lirica di G. Verdi
Teatro Openair, 24, 26, 29, 31 luglio 2007 (Allestimento 2006)

Dopo il grande successo dello scorso anno, il 24 e, in replica, il 26, 29 e 31 luglio, l’Associazione narniOpera Openair riproporrà la monumentale Aida curata negli allestimenti, nella regia e nella scenografia da Paolo Baiocco. Com’è noto, l’Opera verdiana, rappresentata per la prima volta nel 1871 nel Teatro dell'Opera del Cairo, racconta l’amore segreto e contrastato tra Radamès, comandante dell'esercito egiziano, e Aida, schiava etiope. La sensazionale scoperta che il sarcofago egizio presente nel territorio del Comune umbro dal 1920 conterrebbe proprio la mummia della ragazza nubiana che ispirò l’Aida, rende ancor più interessante e carica di suggestione la messa in scena dell’opera.
Si segnala che il ricavato della serata del 31 luglio sarà interamente devoluto in beneficenza alla Croce Rossa Italiana di Narni.
Come già accaduto lo scorso anno con “Save the Children”, infatti, narniOpera ogni anno destinerà il ricavato di una serata della sua Stagione estiva ad una Organizzazione umanitaria che opera a sostegno e difesa dell’infanzia e della gioventù nel mondo.

CAST:
Regia e Scena: Paolo Baiocco
Orchestra narniOpera
Direttore: Roberto Parmeggiani

Aida: Hyejin Kim, Stefania Spaggiari
Radames: Enrico Lee, Stefano La Colla
Amneris: Serena Pasqualini, Nadia Petrenko
Amonastro: Gianfranco Montresor, Fabio Cucciardi
Ramfis: Marcel Furnica
Re: Michele Bianchini
Messaggero: Roberto Mattioni


AMERICAN BLUES
Teatro-danza (produzione originale) con musiche di Gershwin e Bernstein
Teatro Openair, 9, 10, 11 agosto 2007

L’ultima produzione della stagione 2007 che verrà ospitata nella splendida struttura del Teatro Openair è American Blues, in programma dal 9 all’11 agosto.
Un organico strumentale insolito (due pianoforti e quattro percussioni) proporrà una rivisitazione del grande Musical americano, da Porgy and Bess di Gershwin a West Side Story di Bernstein, in uno spettacolo di teatro-danza che vuol essere anche un omaggio al grande cinema musicale americano degli anni Cinquanta.


PROGRAMMA SPETTACOLI ESTIVI:
b) Teatro Comunale, agosto > settembre 2007


25 e 27 AGOSTO 2007
(2 spett.)
LA TRAVIATA
(Allestim. 2006)
Opera Lirica di G. Verdi


29 SETTEMBRE e 1° OTTOBRE 2007
(2 spett.)
CARMEN
(Nuovo Allestim. 2007)
Opera Lirica di G. Bizet


LA TRAVIATA
Opera Lirica di Giuseppe Verdi
Teatro Comunale “G. Manini”, 25 e 27 Agosto (Allestimento 2006)

Il 25 (e, in replica, il 27) agosto, ad inaugurare la nuova stagione invernale 2007/2008 proposta dall’Associazione narniOpera Openair sarà lo stesso melodramma che il lontano 3 maggio del 1856 inaugurò il nuovissimo Teatro Comunale di Narni: La Traviata di Giuseppe Verdi – che viene riproposta con il titolo “Violetta”, allora scelto per motivi di censura. Lo spettacolo, diretto da Paolo Baiocco ed orchestrato come una grande partitura teatrale, fa incontrare e con-fonde frammenti del romanzo di Dumàs, citazioni del film di Cukor e l'opera di Verdi, basata sulle vicende della protagonista, donna coraggiosa e sfortunata che incarna uno dei più grandi ed emozionanti personaggi teatrali di tutti i tempi. La trama, infatti, pur ispirandosi ad un fatto di cronaca accaduto verso la metà dell'800, è di grandissima attualità: si basa sul dramma dell'incomprensione, del cinismo e, insieme, su una storia di amore assoluto che non si rassegna e non si ferma di fronte ai pregiudizi ed al perbenismo di una società meschina, qual era quella parigina di allora e qual è, per certi versi, la società contemporanea.


CARMEN
Opera Lirica di Bizet
Teatro Comunale “G. Manini”, 29 settembre e 1 ottobre (Allestimento 2007)

Seconda opera in programma al Teatro G. Manini di Narni – nei giorni 29 settembre e 1° ottobre – è la Carmen di Bizet. Dramma lirico in quattro atti, la Carmen fu composta tra il 1873 e il 1874 su libretto di Henri Meilhac e Ludovic Havély, che si ispirarono all’omonima novella di Prosper Mérimée. La Prima dell’opera andò in scena all’Opéra-Comique di Parigi il 3 marzo 1875, ma fu un vero e proprio fiasco; la vicenda, infatti, fu ritenuta eccessivamente scabrosa e i personaggi troppo lontani dal canone “aulico” allora in voga. La consacrazione della Carmen come capolavoro della musica lirica si ebbe solo negli anni seguenti, quando il gusto e la sensibilità del pubblico avevano ormai subito l’influenza della scuola verista.


PREZZI BIGLIETTI E ABBONAMENTI

Abbonamento VERDI (Aida + Rigoletto + La Maledizione o American Blues)
Poltronissima Platea Gradinata Centrale Gradinata Laterale

Prezzo Intero € 170,00 € 140,00 € 105,00 € 75,00

Scontato € 120,00 € 100,00 € 75,00 € 50,00

Abbonamento BLUE (La Maledizione + American Blues + Aida o Rigoletto)
Poltronissima Platea Gradinata Centrale Gradinata Laterale

Prezzo Intero € 115,00 € 100,00 € 75,00 € 60,00

Scontato € 80,00 € 70,00 € 53,00 € 42,00


SINGOLI SPETTACOLI AIDA E RIGOLETTO (valido 25, 26, 30 Luglio e 1, e 2 Agosto)
Poltronissima Platea Gradinata Centrale Gradinata Laterale

Prezzo Intero € 75,00 € 60,00 € 45,00 € 30,00

Scontato € 60,00 € 48,00 € 36,00 € 24,00

SINGOLI SPETTACOLI LA MALEDIZIONE E AMERICAN BLUES
Poltronissima Platea Gradinata Centrale Gradinata Laterale

Prezzo Intero € 20,00 € 20,00 € 15,00 € 15,00

Scontato € 16,00 € 16,00 € 12,00 € 12,00

RINGRAZIAMENTI
Un ringraziamento sentito da parte di narniOpera va al Comune di Narni, per il supporto costante che sin dall’inizio ci ha offerto. Ringraziano anche la Provincia di Terni e la Regione Umbria per il patrocinio concesso, auspicando che nell’immediato futuro possano dare loro anche un supporto economico.

Un grazie va alla Camera di Commercio e alla Confindustria di Terni e a tutte le Aziende che hanno contribuito alla realizzazione di questo grande progetto artistico, in particolar modo alla Fondazione CASSA DI RISPARMIO DI ORVIETO, che sin dal primo contatto si è dimostra sensibile al progetto ed entusiasta del programma artistico.

Ancora grazie a: Cipiccia Calcestruzzi, sostenitore sin dallo scorso anno, Unipol Banca, una nuova e giovane realtà bancaria che si è affacciata a Narni Scalo, Rinalducci Caffetteria, Antonelli Occhiali, Villa Serena residenza per Anziani, Azienda Vinicola I Grippini di Narni Scalo, di cui si potranno gustare i prodotti all'ingresso di ogni spettacolo.

Non possono poi dimenticare tutti coloro che hanno sostenuto il progetto contribuendo con la fornitura dei propri prodotti e servizi: ENEL, Asit, Bayer, che ha generosamente fornito pannelli per scenografie e pubblicità; la Tarket, che ha fornito il bellissimo linoleum per arredare il palcoscenico e gli spazi del teatro; Paolini Legnami di Spoleto, che ha fornito le strutture in legno; Vivaio Piemonti, che ha abbellito con le proprie piante il foyer del teatro; Il Mercatone dei
Fallimenti, che ha offerto gazebo ed oggetti particolari di arredamento; la BCT SISTEM, che ha fornito software; Antonella Tessuti, CONAD, ATC, SAI ASSICURAZIONI di Gambini Gianluca, ABART, che hanno contribuito alla promozione degli eventi.

Da ultimo, ma non per importanza, ringraziano Hotel delle Terme San Faustino (Massa Martana - PG), Hotel Terra Umbra, Locanda dei 4 e Hotel Fina per averli aiutati nell'ospitalità degli artisti.


(20-07-2007)




[torna ai risultati]
 


Periodo dal

al

Argomento

Parola chiave:


torna ai risultati
 


Pubblicato in S.Mariano - Perugia - Italia - Ultimo aggiornamento: 20-07-2007 alle :