inUmbria on line nelCentro on line inItalia on line in Europa on line nel Mondo on line nellUniverso on line
 
 
| Home | sul sipario | libri da vedere | links | contatti |
 

cultura

Umbria Film Festival: presentata l’XI edizione

“Il Festival”, in programma a Montone dal 4 all’8 luglio 2007, “è ormai una realtà consolidata che nel tempo, si spera, diventi sempre più un punto di riferimento nel panorama culturale della regione”


Proiezioni serali di lungometraggi inediti, competizione di corti per bambini, programmi speciali, tavole rotonde e, per la prima volta, una mostra d’arte: è quanto propone “Umbria Film Festival” in programma a Montone dal 4 all’8 luglio.

L’undicesima edizione della manifestazione è stata presentata stamani a Perugia, dalla responsabile dell’organizzazione, Marisa Berna, dall’assessore regionale alle politiche sociali, Damiano Stufara, dall’assessore alla cultura della Provincia di Perugia, Pierluigi Neri e dal sindaco di Montone, Mariano Tirimagni.

Il festival è stato organizzato dall’Associazione Umbria film Festival Onlus in collaborazione con Regione dell’Umbria, Provincia di Perugia i Comuni di Montone ed Umbertide, Società Cooperativa Sociale Asad, College for Communication &Art Tongji University( Shanghai), Sitlec-Università di Bologna Alma mater, Cattedra di estetica - Facoltà di Scienze della Formazione Università di Perugia.

“Il programma di quest’anno è fitto di promesse interessanti, come del resto le edizioni degli ultimi anni in cui il Festival ha catturato l’attenzione di addetti ai lavori di tutto il mondo - ha spiegato Marisa BernaTra le novità c’è anche la sezione sulle arti che contribuiscono a creare l’“arte” del cinema”.
La mostra personale di Laura Federici dal titolo “frame flows”, dal 23 giugno all’ 8 luglio, al Centro di Arte Contemporanea “la Rocca Umbertide”, inaugura questa nuova sezione che, per l’undicesima edizione, sarà ospitata e patrocinata dal Comune di Umbertide.

Tra le novità anche la sezione “Umbriametraggi 2007” che prevede una selezione di corti e mediometraggi in DVD realizzati da autori nati o residenti in Umbria. L’iniziativa si coniuga con il tema delle nuove tecnologie che vuole diventare un punto fermo nella programmazione del Festival con l’istituzione di un premio che consiste in uno stage presso la “Tongij University – College fo Communication & Art” di Shanghai.

Molti anche gli eventi speciali: tra questi la sezione “Migranti”, che si compone di “Papiers” una realizzazione teatrale del Laboratorio Teatrale Interculturale Human Beings, diretto da Danilo Cremonte andato in scena al Teatro dei Riuniti di Umbertide dal 17 maggio 2007, una retrospettiva dei fratelli De Serio, la proiezione in anteprima nazionale di Floating di Huang Weikai sull’immigrazione interna cinese dalle campagne alle città.
E’ previsto anche un seminario dal titolo “Seconde generazioni: i figli degli immigrati”, (Montone 5 luglio 2007 Oratorio di San Fedele) che affronta il tema delle seconde generazioni che, in tutti i Paesi di antica e nuova immigrazione, segna un passaggio cruciale nell’evoluzione dei rapporti interetnici.

“Un tema importante anche per l’Umbria – ha detto l’assessore Stufarasul quale la politica fa troppa demagogia e che, spesso, viene affrontato con superficialità. Il connubio tra cinema e queste tematiche è sicuramente interessante perchè offre un contributo per riflettere e per confrontarsi”.
Mercoledì 4 luglio a partire dalle 16 e 30 all’Oratorio san Fedele di Montone si terrà un incontro con registi, filosofi, sociologi e critici cinematografici organizzato nell’ambito del seminario “Cinema e realtà” che si svolge a Montone dal 2 al 4 luglio su iniziativa dell’Università di Perugia e dell’Associazione Umbria Film Festival onlus.

“Da tre anni – ha precisato l’assessore alla cultura della Provincia di Perugia, Pierluigi Neriabbiamo lavorato per lanciare l’iniziativa nelle scuole e all’università. Corto scuola s’inserisce proprio in questo contesto di ricerca di relazioni tra diversi linguaggi. Non solo la lettura quindi, ma anche spunti e riflessioni attraverso le immagini”.

Per il sindaco di Montone “il Festival è ormai una realtà consolidata che nel tempo, si spera, diventi sempre più un punto di riferimento nel panorama culturale della regione”.

Come di consueto per l’occasione culturale Montone sarà frequentata da ospiti internazionali che parteciperanno a varie iniziative. Tra questi Ken Loach, Terry Gilliam, Borman Ghobadi, i fratelli De Serio, ed i registi delle opere che saranno proiettate. Ken Loach e il regista curdo iraniano Borman Ghobadi riceveranno la chiave della città di Montone.

(26-06-2007)




[torna ai risultati]
 


Periodo dal

al

Argomento

Parola chiave:


torna ai risultati
 


Pubblicato in S.Mariano - Perugia - Italia - Ultimo aggiornamento: 26-06-2007 alle :