inUmbria on line nelCentro on line inItalia on line in Europa on line nel Mondo on line nellUniverso on line
 
 
| Home | sul sipario | libri da vedere | links | contatti |
 

spettacolo

“Nel nome del cuore”da Assisi in prima serata su Rai Uno

La città del Santo Poverello, nell'ottavo centenario della sua conversione, torna quindi ad essere al centro dell’attenzione con una trasmissione televisiva di grande rilievo, venerdì prossimo su Rai Uno alle 21.15


Una prima serata davvero particolare, quella di venerdì prossimo su RAI UNO alle 21.15.
“Nel nome del Cuore”, nell’anniversario della conversione di San Francesco, sarà una serata di musica, spettacolo, riflessioni, spiritualità e solidarietà in occasione degli ottocento anni del francescanesimo. A pochi giorni dalla visita del Santo Padre Benedetto XVI, Assisi torna quindi ad essere al centro dell’attenzione con una trasmissione televisiva di grande rilievo.

In un’emozionante scenografia in pietra, realizzata per l’occasione, il sagrato della Basilica di San Francesco d’Assisi accoglierà la musica di Lucio Dalla, Irene Grandi, Francesco Facchinetti, Gino Paoli e Ron che si alterneranno in duetti e momenti di spettacolo inediti.

Lo spettacolo è un intreccio brillante e veloce tra musica e spiritualità, confronto e approfondimento. A Bruno Vespa, infatti, sono affidati gli interventi degli ospiti Alessandra Borghese, Vittorio Sgarbi, Stefano Zecchi e Franco Zeffirelli.

A condurre la serata sarà Caterina Balivo, con la regia di Cesare Pierleoni e le scenografie di Riccardo Bocchini.

La serata, ideata e prodotta da Meet Eventi è stata realizzata grazie al sostegno di Bosch, dell’Istituto per il Credito Sportivo, del Gruppo Poste Italiane e della Banca Popolare di Spoleto.

Alessandro Casali, presidente di Meet Eventi produttore dell’evento dichiara: “Quella che abbiamo prodotto non è solo una grande trasmissione televisiva è credo un’importante dimostrazione di come sia possibile fare incontrare spettacolo, informazione e spiritualità per il grande pubblico, e di questo devo ringraziare la Rai che ha reso possibile il progetto e che ci ha creduto sin dal primo momento”.

Inoltre, il Custode del Sacro Convento di Assisi, Padre Vincenzo Coli aggiunge: “Un ringraziamento sentito va a RaiUno e al suo direttore Fabrizio Del Noce che con questa trasmissione ha dimostrato ancora una volta l’attenzione e la sensibilità verso i grandi valori dell’uomo. Ne è nato un evento che, ne sono convinto, fa onore alla RAI”.

Ma “Nel Nome del Cuore” è anche una serata di solidarietà. A Nyala, nel Sud Darfur, c’è un ospedale pediatrico che per poter operare ha bisogno di aiuto. Per far vivere questo ospedale, da Assisi è stata lanciata una campagna di raccolta fondi dal 19 al 26 giugno. Si potrà donare un euro con un sms al numero 48588 oppure due euro telefonando allo stesso numero da telefono fisso. Di questa campagna, che conta sull’adesione di Telecom Italia, Tim, Vodafone e Wind, la serata su Rai Uno rappresenta senza dubbio il momento più importante.

“Nel Nome del Cuore”, giunta alla quinta edizione, è ormai diventata una tradizione nella programmazione RAI, portando nelle case degli italiani non solo lo splendido scenario di Assisi ma soprattutto i valori legati a questo universale centro di spiritualità.

(21-06-2007)




[torna ai risultati]
 


Periodo dal

al

Argomento

Parola chiave:


torna ai risultati
 


Pubblicato in S.Mariano - Perugia - Italia - Ultimo aggiornamento: 21-06-2007 alle :