inUmbria on line nelCentro on line inItalia on line in Europa on line nel Mondo on line nellUniverso on line
 
 
| Home | sul sipario | libri da vedere | links | contatti |
 

ambiente

Vini nel mondo 2007, pronti… si stappa

Al via la festa umbra dei grandi numeri: imprenditori, etichette, bicchieri, ettari di vino, presenze di enoturisti ed enoappassionati, comuni, province, Comunità Montane, Camere di Commercio, ed Enti Parco. A Spoleto dall’1 al 3 Giugno


Al via la terza edizione di “Vini nel Mondo” con una cena di benvenuto il 31 maggio presso il prestigioso Istituto Alberghiero di Spoleto (www.alberghierospoleto.it) in Via del Seminario 4.
Fondato nel 1965 l’Istituto conta oltre 600 alunni. Dai suoi corsi sono usciti affermati professionisti di fama mondiale come Gianfranco Vissani e managers aziendali, inseriti nelle più prestigiose strutture turistico alberghiere.

La manifestazione, che ospiterà cantine produttrici di vini di fama nazionale e internazionale, proseguirà fino al 3 giugno con un calendario pieno di eventi e prenderà il via il 1 giugno alle ore 11 in Piazza Garibaldi con la cerimonia di inaugurazione, alla presenza delle autorità, degli espositori e dei giornalisti.

Si proseguirà con la tavola rotonda a cura della CISAM- Fondazione Centro Italiano di Studi sull'Alto Medioevo dedicata alla civiltà moderna dell’olio e del vino, due prodotti di eccellenza, che rappresentano non solo due prodotti fondamentali dell’agricoltura umbra e dell’economia mediterranea, ma che conservano tutti i valori simbolici che la tradizione ha loro attribuito.

Sempre il 1 giugno la terza edizione di Vini nel mondo nella giornata inaugurale dedica un importante Talk al futuro dell’enologia italiana affidata ai giovani vitivinicoltori con l’appuntamento delle 18.30 presso il Teatro Caio Melisso. Nel corso del talk “Vino dei Giovani”, realizzato in collaborazione con Agivi (Associazione dei Giovani Imprenditori Vinicoli Italiani che rappresenta più di 130 imprenditori under 40, ed oltre 14.000 ettari di vigneto specializzato, dall'Alto Adige alla Puglia.), con l'Università degli Studi di Perugia ed il Consiglio Interprofessionale per i vini Doc e Igt della provincia di Agrigento, docenti, esperti ed istituzioni si confronteranno con le nuove generazioni di viticoltori sulle strategie di produzione e consumo del vino italiano.
La tavola rotonda sarà preceduta dalla cerimonia di consegna del “Ducato Spoletino” al Marchese Incisa della Rocchetta.
Sarà il sindaco di Spoleto, Massimo Brunini, a fare gli onori di casa a nome della città, consegnando l’alto riconoscimento del “Ducato spoletino” al Marchese Incisa della Rocchetta della Tenuta San Guido, nota nel mondo per il celebre Sassicaia che vende 250.000 bottiglie in tutto il mondo.

Accanto a questi eventi dedicati alle istituzioni e agli esperti, l’intera città di Spoleto farà da sfondo all’altra anima di Vini nel Mondo, coinvolgendo gli enoappassionati in un intenso percorso di degustazioni guidate dai grandi esperti tra arte, gusto e cultura.
Infatti, la giornata si concluderà con il recital “In Vino Veritas” presso il Teatro Caio Melisso e con il concerto del maestro Antonio di Cristofano.

Il 2 giugno, l’Italia brinderà alla Festa della Repubblica da Vini nel Mondo, attraverso la diretta di Rai Uno.
I due collegamenti in diretta dal Chiostro di San Nicolò all’interno della nota trasmissione “Sabato Domenica &”, che andranno in onda tra le 8.30 e 9.15, porteranno nella case degli italiani il brindisi dedicato alle eccellenze enologiche italiane famose nel mondo.
Ù
Poi al Teatro Caio Melisso, in Piazza Duomo sarà la volta del Trebbiano Spoletino per assaporare con gli esperti, i produttori Roberto Angelini Rota della Cantina Spoletoducale - Casale Triocco; Tommaso Coricelli, delle omonime Cantine; Stefano Novelli, Cantine Novelli e Giampaolo Tabarrini, Cantina Tabarrini, alla presenza del sindaco Brunini, di Carlo Liviantoni, Assessore Regione Umbria Agricoltura e Foreste e di Luca Lauro, esperto settore Vitivinicolo del Ministero delle Politiche Agricole Alimentari e Forestali, il vitigno autoctono, il paesaggio e la DOC del grande vino bianco, riscoperto da poco e diventato già testimone della grande storia vitivinicola spoletina.

Dal bianco al rosso per la degustazione in anteprima alle ore 12 presso la Terrazza Frau, Piazza della Signoria, del Montefalco Rosso Doc 2005, guidata da Antonio Boco e presentazione alla stampa della XXVIII Settimana Enologica – 2007 con Ludovico Mattoni, Presidente del Consorzio di Tutela Vini Montefalco e Valentino Valentini, sindaco di Montefalco e Presidente Associazione Nazionale Città del Vino.

Oltre 1500 Comuni, 29 Province, 65 Comunità Montane, 9 Camere di Commercio, 6 Enti Parco parteciperanno idealmente a Vini nel Mondo attraverso “Res Tipica”, il progetto ANCI di marketing territoriale e “rete” delle identità territoriali italiane, che alle 16 si rivolgerà agli enoturisti, con l’appuntamento “Buoni Vacanze Italia: un’opportunità per il turismo italiano”, al quale interverrà tra gli altri, Chiara Lungarotti, presidente nazionale Movimento Turismo del Vino.

Ma Vini nel Mondo 2007 è l’occasione per assaporare le eccellenze agroalimentari italiane dal Piemonte alla Sicilia e per degustare nell’esclusiva atmosfera delle Cene di Gala simboli dell’enologia italiana nel mondo come, Gaja e Sassicaia per la prima volta insieme in una irripetibile serata.

Ed alle 22.00 al via la sfavillante Notte Bianca di Vini nel Mondo, per la quale Spoleto e d’intorni registra il tutto esaurito. La Kermesse, aperta a tutti, che accende la città di luci (con tutti i locali pubblici aperti fino al mattino), di musica (con tanti concerti rock, jazz, swing, classica e altri) e di spettacolo (con le magie scenografiche degli artisti di strada) con tantissimi artisti coinvolti.

Il vincente binomio Vini nel Mondo - Notte Bianca, già appuntamento cult, proporrà la degustazione di musica e divertimento condotta da due sommelier d'eccezione: Fede e Tinto di Decanter (RADIO DUE - RAI). Ricco il programma che si svilupperà dal tramonto fino alle prime luci dell'alba nelle principali piazze di Spoleto. Piazza Duomo, il cuore della città medievale vedrà esibirsi sul palco centrale i Movie Jazz Quintet jazzisti della tradizione romana con al pianoforte il maestro Stefano Reali, regista di successo e musicista di grande talento.
A seguire Gennaro Cosmo Parlato, ospite fisso accanto a Piero Chiambretti in Markette (La7), interprete versatile, dalle particolarissime doti vocali. Poi uno spettacolo per gli appassionati dei tanghi argentini con Diego Moreno e i suoi Tangheri. A Piazza del Mercato si daranno appuntamento, dalle 22.00, gli appassionati del folklore e della tradizione musicale europea con il Trio Contempo band francese che trae spunto dal Sud America e il gruppo salentino i Malicanti che hanno saputo rivalutare sapientemente i repertori tradizionali della loro terra, fatti di pizziche e tarante. Per i giovanissimi l'appuntamento è a mezzanotte in punto in Piazza Garibaldi con i Gem Boy, gruppo milanese diventato un piccolo fenomeno italiano: 15.000 copie per il loro primo album “Internetezza Urbana”. Sempre sullo stesso palco i nostalgici potranno ascoltare le cover pop/rock internazionali degli anni 60-70 “Affetti collaterali”, l'originale band nata dall'idea del primario ortopedico Francesco Bove.
Alle 23.55 l'appuntamento clou è sul palco centrale di Piazza Duomo con i due "fantastici sommelier" di Decanter, la bella mamma già Miss Italia Mirca Viola e l’angelo biondo di Rai Due Janet De Nardis testimonial dell’asta di beneficenza ( devoluta quest’ anno da Vini nel Mondo a sostegno l'iniziativa della Comunità di Sant'Egidio che lega stabilmente per la prima volta il grande vino di qualità a sostegno del grande progetto DREAM per la lotta all’AIDS in Africa) che daranno il via alla lunga Notte Bianca di Vini nel Mondo con lo stappo di una Magnum ASTI Docg simbolo del Made in Italy con oltre 70 milioni di bottiglie vendute in tutto il mondo.

Sagrantino e Rosso di Montefalco protagonisti a Vini nel Mondo
Le cantine del Sagrantino di Montefalco saranno protagoniste a Vini nel Mondo. Infatti durante l'intera manifestazione 21 aziende associate al Consorzio Tutela Vini Montefalco presenteranno ai visitatori, in un'area collettiva presso il Teatrino delle Sei di piazza della Signoria, i vini della Docg Sagrantino di Montefalco e della Doc Montefalco Rosso.
Ben 16 i punti di degustazione organizzati dai produttori di Montefalco, e anche un grande banco d'assaggio gestito direttamente dal Consorzio di Tutela con tutte le etichette delle 21 cantine presenti a Vini nel Mondo:

Antica Tenuta Col Sant'Angelo; Brogalvini; Antonelli San Marco; Benincasa; Cesarini Sartori; Colpetrone; Dionigi; Le Mura Saracene; Madonna Alta; Martinelli; Fattoria Colle Allodole; Novelli; Perticaia; Tenuta Rocca di Fabbri; Ruggeri; Scacciadiavoli; Spoletoducale Casale Triocco; Tenuta Alzatura; Terre de' Trinci; Tiburzi; Tudernum.

Sabato 2 giugno alle ore 12, inoltre, presso Terrazza Frau, in piazza della Signoria, un evento dedicato a "L'Altro Montefalco", una degustazione in anteprima di Montefalco Rosso Doc 2005, guidata dal giornalista Antonio Boco, a cura di Consorzio Tutela Vini Montefalco. All'interno della manifestazione il comune di Montefalco presenterà la XXVIII Settimana Enologica. In serata, dopo le 20, i produttori del Sagrantino e del Rosso di Montefalco, parteciperanno infine con un punto di degustazione alla Notte Bianca del Vino.

VENERDÌ 1 GIUGNO

Ore 11.00 Benvenuti a Vini nel Mondo 2007
Cerimonia d'inaugurazione alla presenza delle Istituzioni, delle Autorità e della stampa.
Visita guidata ai siti espositivi.
Porta Leonina- Piazza Garibaldi

Ore 12.00 La Terza edizione di Vini nel Mondo
Dal 1° al 3 giugno Spoleto torna ad essere la capitale italiana dell'eccellenza enologica all’insegna dell’Arte, del Gusto e della Cultura. Un fitto programma di degustazioni guidate, incontri tematici dedicati alla futuro della vitivinicultura italiana, un'importante asta di beneficenza, spettacoli e, per il pubblico del sabato notte, una scintillante seconda Notte Bianca del Vino.
Il connubio Nord- Sud a Vini Nel Mondo 2007
Cocktail inaugurale con l’ ASTI D.O.C.G., simbolo del Made in Italy , offerto dal Consorzio per la tutela dell’Asti, partner di Vini nel Mondo 2007, e degustazione di prodotti tipici Agrigentini offerti dal Consiglio Interprofessionale per i vini Doc e Igt della provincia di Agrigento
Teatro Caio Melisso-Piazza Duomo

Ore 16.00 Tavola rotonda a cura della CISAM- Fondazione Centro Italiano di Studi sull'Alto Medioevo
Vino e olio nella civiltà europea.
Nella civiltà moderna olio e vino continuano a rappresentare non solo due prodotti fondamentali dell’agricoltura e dell’economia mediterranea, ma conservano tutti i valori simbolici che la tradizione ha loro attribuito.
Alla Tavola rotonda presentata da Paola Cacianti della redazione cultura del Tg1, interverranno:
gli storici della cultura medievale Enrico Menestò, Presidente della Fondazione CISAM e ordinario di Letteratura latina medievale all’Università degli Studi di Perugia, Tullio Gregory, Accademico dei Lincei, Direttore del Lessico intellettuale europeo CNR e componente il Consiglio Scientifico e di Amministrazione della Fondazione CISAM, Luca Maroni, profondo conoscitore della produzione olearia ed enologica italiana, alle quali ha dedicato numerose opere, Alessandro Casali, Presidente Meet Eventi promotore di Vini Nel Mondo.
Sala Ermini, Palazzo Ancaiani, Piazza della Libertà 12

Ore 17.45 Cerimonia di consegna del “Ducato Spoletino” al Marchese Incisa della Rocchetta
Nell’ambito della terza edizione di Vini nel Mondo 2007 il Sindaco di Spoleto, Massimo Brunini, consegnerà a nome della città, l’alto riconoscimento del “Ducato spoletino” al Marchese Incisa della Rocchetta della Tenuta San Guido, nota nel mondo per il celebre Sassicaia; vino simbolo dell’enologia italiana. La moneta, anticamente usata nella città ducale nei rapporti commerciali, vuole testimoniare il grande successo che la Tenuta ha riscosso in Italia e all’estero con le sue 250 mila bottiglie all’anno.
Teatro Caio Melisso, Piazza Duomo-Spoleto

Ore 18.30 Talk show IL VINO DEI GIOVANI
Generazioni a confronto sulle nuove strategie di produzione e consumo dell’enologia Made in Italy

La Terza edizione di Vini nel Mondo 2007 nella giornata inaugurale dedica un importante Talk al futuro dell’enologia italiana affidata ai giovani vitivinicoltori.
Il Talk, realizzato in collaborazione con Agivi (Associazione dei Giovani Imprenditori Vinicoli Italiani che rappresenta più di 130 imprenditori under 40, ed oltre 14.000 ettari di vigneto specializzato, dall’Alto Adige alla Puglia.), l’Università degli Studi di Perugia ed il Consiglio Interprofessionale per i vini Doc e Igt della provincia di Agrigento porrà al centro del dibattito l'impegno per la produzione di qualità del patrimonio enologico nazionale e le strategie di promozione dei giovani imprenditori vinicoli italiani.
Docenti, esperti ed istituzioni si confronteranno con le nuove generazioni di viticoltori sulle strategie di produzione e consumo del vino italiano.
Al Talk, condotto da Fede & Tinto, di Decanter Radio Due, e moderato da Franco Poggianti, vice direttore del Tg3 e curatore del Tg3 Agri3, porteranno il prestigioso contributo di esperienze :
Marcello Lunelli, enologo e vice presidente AGIVI; Salvo Foti, agronomo ed enologo; Sandro Sangiorgi, giornalista enogastronomico della rivista Porthos ed Oscar del Vino 2006; Francesco Pennacchi, Preside della Facoltà di Agraria di Perugia; Ivo Basile, Cantina Barbera di Agrigento, già Direttore Marketing Tasca D'Almerita; Marilena Barbera, produttrice e Presidente Consiglio Interprofessionale per i Vini Doc e Igt della provincia di Agrigento; Cesare Cecchi, produttore e già Presidente; Valentino Valentini , Sindaco di Montefalco e Presidente Associazione Nazionale Città del Vino.
Teatro Caio Melisso, Piazza Duomo-Spoleto

Ore 20.30 Recital In Vino Veritas. Chi vuol esser lieto sia del doman non v'è certezza.
Itinerario enologico, storico e artistico nell'armonia del convivio. Con Alberto D'Atanasio (il Dotto), Gianluca Foresi (Il Giullar Cortese), Maria Chiara Fiorucci (Monna Armonia).
Teatro Caio Melisso- Piazza Duomo

Ore 21.30 Concerto Recital del pianista Antonio Di Cristofano
Vent'anni di attività professionale in tanti prestigiosi teatri del mondo, con un repertorio che va da Brahms a Scriabin e da Beethoven a Chopin.
Piazza Duomo


Sabato 2 GIUGNO

Ore 10.00 Simposio sul Trebbiano Spoletino. Un vitigno autoctono, un paesaggio, una Doc.
Il 2 Giugno alla terza edizione di Vini nel Mondo 2007, il primo appuntamento è con il Trebbiano Spoletino per assaporare tra arte, gusto e cultura un Vitigno autoctono, un paesaggio, una DOC.
Un vitigno di cui si era persa memoria. Un grande vino bianco, riscoperto ed apprezzato sulle tavole dei buongustai che in pochissimo tempo è diventato testimone della grande storia vitivinicola spoletina. Al Simposio porteranno il loro saluto: Massimo Brunini, Sindaco di Spoleto; Vincenza Campagnani, Presidente Comunità Montana Monti Martani e del Serano; Francesco Pennacchi, Preside Facoltà Agraria Università di Perugina; Pietro Bellini, Presidente CEDRAV; Andrea Sisti, Presidente federazione Dottori Agronomi e Forestali dell’Umbria.
Interverranno gli enologi: Gaspare Buscemi, Riccardo Cotarella, Maurilio Chioccia, Emilio Falsini ed Ernesta Maria Ranieri, Direttore Generale Agricoltura e Foreste Regione Umbria.
Seguiranno le testimonianze dirette dei produttori spoletini: Roberto Angelini Rota, Cantina Spoletoducale- Casale Triocco; Tommaso Coricelli, Cantine Tommaso Coricelli; Stefano Novelli , Cantine Novelli; Giampaolo Tabarrini, Cantina Tabarrini.
Concluderanno: Carlo Liviantoni, Assessore Regione Umbria Agricoltura e Foreste e Luca Lauro, esperto settore Vitivinicolo del Ministero delle Politiche Agricole Alimentari e Forestali.
13.30 Degustazione dei “Paesaggi Identitari”
Teatro Caio Melisso -Piazza Duomo

Ore 11.00 Tavola rotonda a cura di Analysis “Il Vino nella dieta mediterranea”
Nel corso della tavola rotonda a cura di cura di Analysis (laboratorio di analisi alimentari specializzato nel settore enologico) del gruppo Neotron si analizzeranno le qualità, le caratteristiche e gli effetti del Vino.
Un prodotto complesso, contenente numerosi composti (se ne conoscono più di 400), tra i quali il più abbondante è l’etanolo, molti dei quali vantano particolari funzioni fisiologiche e sono responsabili dell'aroma e del sapore di questa bevanda. Recentemente i polifenoli ed altre sostanze non nutrienti contenute nel vino (flavonoidi, tannini, stilbeni, catechine e antocianidine) sono state oggetto di studio per il loro potere antiossidante. L’effetto protettivo del vino è efficace solo se la dose di alcol non supera i 40 grammi al giorno per gli uomini (circa tre bicchieri) ed i 30 grammi per le donne (intorno ai 2 bicchieri) da bere durante i pasti. Il vino, pur essendo una bevanda alcolica, contiene un’enorme varietà di composti biologicamente attivi derivati dai costituenti dell’uva e dal metabolismo dei lieviti, oltre che dalle operazioni di vinificazione. L’ubriacatura di Noè, tramandata dalla Bibbia, serve da monito per un “corretto” utilizzo della bevanda alcolica ricavata per fermentazione del mosto d’uva. Il vino infatti, se consumato durante i pasti ed in quantità “discrete”, rende più piacevole il cibo, facilita la digestione ed il quantitativo di alcool etilico (10-11 g/100 ml) viene lentamente assorbito senza produrre alterazioni significative. Alla tavola rotonda condotta da Roberto Luneia, Direttore del laboratorio Analysis Interverranno: il Prof. Carlo Cannella, Ordinario di Scienza dell’Alimentazione all’Università di Roma “La sapienza” e Presidente INRAN (Istituto nazionale di Ricerca per gli alimenti e la Nutrizione); il Prof. Carlo Liviantoni, Assessore all’Agricoltura e Foreste della regione Umbria; Giuseppe Cerasa, Capo redattore della Repubblica ed autore della Guida dei Ristoranti di Roma; Terenzio Medri Presidente Nazionale dell’AIS; Ludovico Mattoni, Presidente del Consorzio di Tutela del Sagrantino di Montefalco DOC; Andrea Cecchi, Consigliere di Enoteca d’Italia; Vinzia Firriato delle Cantine Firriato migliore cantina dell’anno 2007 e “donna del Vino”.
Palazzo Ancaiani - Piazza della Libertà

Ore 12.00 L'altro Montefalco.
In collaborazione con Consorzio Tutela Vini Montefalco e Comune di Montefalco.
Degustazione in anteprima di Montefalco Rosso Doc 2005 guidata da Antonio Boco e presentazione alla stampa della XXVIII Settimana Enologica – 2007 con Ludovico Mattoni, Presidente del Consorzio di Tutela Vini Montefalco e da Valentino Valentini , Sindaco di Montefalco e Presidente Associazione Nazionale Città del Vino.
Terrazza Frau - Sala Stampa- Piazza della Signoria

Ore 16.00 Gli Incontri di Res Tipica a Vini nel Mondo
Buoni Vacanze un’opportunità anche per l’enoturismo
Res Tipica è il Progetto ANCI di Marketing territoriale per la promozione e la valorizzazione dei territori italiani. La rete attualmente riunisce oltre 1500 Comuni, la maggior parte medi e piccoli, 29 Province, 65 Comunità Montane, 9 Camere di Commercio, 6 Enti Parco
A Vini del Mondo, Res Tipica, la Rete delle Identità territoriali italiane, presente con uno spazio al Chiostro di San Nicolò, curato insieme all’Associazione Nazionale Città del Vino, dedica a questo tema, per “Gli Incontri di Res Tipica”, un appuntamento dal titolo “Buoni Vacanze Italia: un’opportunità per il turismo italiano”
Introducono Nicola Milani, Direttore Generale di Res Tipica; Stefano Campioni, Dipartimento Turismo e Sviluppo locale ANCI. intervengono: Massimo Brunini, Sindaco di Spoleto; Benito Perli, Presidente Federazione Italiana Turismo Sociale; Gianni Brodini, Marketing e comunicazione Associazione Produttori Camper; Cesare Regenzi, Segretario Confederale CISL per le politiche sociali; Chiara Lungarotti, Presidente Nazionale Movimento Turismo del Vino; Fabrizio Montepara, Vicepresidente Associazione Nazionale Città del Vino; Nicola Alemanno, Sindaco di Norcia (PG) e Presidente Associazione Città dei Sapori. Conclude Antonio Centi, Coordinatore Consulta Turismo ANCI.
Terrazza Frau - Sala Stampa- Piazza della Signoria

Ore 18.00 Asta di beneficenza Dalla vite, la vita - Wine for Life.
Battuta da Maison Bibelot –Casa d’Aste
Le più prestigiose aziende italiane mettono all'asta pregiate etichette per veri intenditori. Grandi etichette per un Grande progetto di solidarietà Il ricavato viene devoluto a "Wine for Life", l'iniziativa della Comunità di Sant'Egidio che lega stabilmente per la prima volta il grande vino di qualità a sostegno del progetto DREAM per lla lotta all’AIDS in Africa.
“Il vino è un grande piacere”, racconta Mario Marazziti, ideatore del progetto, “quando lo si beve ci si sente vivi; per questo motivo la vite e la vita sono unite non solo da un gioco di assonanze. Storicamente la coltivazione dell’uva ha rappresentato uno dei mezzi di sostentamento per le civiltà occidentali: Fenici, Romani, Cartaginesi e Greci. Lo stretto rapporto tra il vino e la nostra sopravvivenza ci ha ispirato: da questo connubio (anche grazie al valido aiuto del Gambero Rosso e di Daniele Cernilli) è nato appunto il progetto Wine for Life”.
Teatro Caio Melisso -Piazza Duomo

Ore 22.00 La Notte Bianca di Vini nel Mondo
Il vincente binomio Vini nel Mondo - Notte Bianca, già appuntamento cult, quest'anno si rinnova il 2 giugno, con una sfavillante kermesse aperta a tutti che accenderà la città di luci (con tutti i locali pubblici aperti fino al mattino) di musica di spettacolo e con tantissimi artisti coinvolti (con tanti concerti rock, jazz, swing, classica e altri) e di spettacolo e le magie scenografiche degli artisti di strada .
La degustazione di musica e divertimento sarà condotta da due sommelier d'eccezione: "l'affascinante" Fede e "l'inutile" Tinto di Decanter (RADIO DUE - RAI).
Alle 23.55 l'appuntamento clou è sul palco centrale di Piazza Duomo con i due "fantastici sommelier" di Decanter e le tre testimonial della solidarietà per Wine for Life: la bella mamma Miss Italia Mirca

Viola, l'angelo biondo di Rai Due Janet De Nardis e il nuovo volto di Uno Mattina Estate Veronica Maya che daranno il via alla lunga Notte Bianca di Vini nel mondo con lo stappo di una Magnum ASTI Docg simbolo del Made in Italy con oltre 70 milioni di bottiglie vendute in tutto il mondo.
Ricco il programma che si svilupperà dal tramonto fino alle prime luci dell'alba nelle principali piazze di Spoleto. Piazza Duomo, il cuore della città medievale vedrà esibirsi sul palco centrale per un pubblico di fruitori attenti e raffinati, i Movie Jazz Quintet jazzisti della tradizione romana con al pianoforte il maestro Stefano Reali regista di successo e musicista di grande talento.
A seguire Gennaro Cosmo Parlato ospite fisso accanto a Piero Chiambretti in Markette (La7), interprete versatile, raffinato e dalle particolarissime doti vocali. Poi nella lunga notte si vola fino alla caliente e appassionata Argentina con Diego Moreno e i suoi Tangheri.
A Piazza del Mercato si daranno appuntamento dalle 22.00 in poi gli appassionati del folklore e della tradizione musicale europea con il Trio Contempo band francese che trae spunto per la sua musica dal Sud America e il gruppo salentino i Malicanti che hanno saputo rivalutare sapientemente i repertori tradizionali della loro terra, fatti di pizziche e tarante.
Per i giovanissimi l'appuntamento è a mezzanotte in punto in Piazza Garibaldi con i Gem Boy gruppo milanese diventato un piccolo fenomeno italiano: 15.000 copie sono i cd venduti del loro primo album ‘Internetezza Urbana'.
Sempre sullo stesso palco i nostalgici, sicuri di non avere nessuno effetto collaterale, potranno ascoltare le cover pop/rock internazionali degli anni 60-70 ‘Affetti collaterali' l'originale band nata dall'idea del primario ortopedico Francesco Bove.

Le Degustazioni guidate di Vini nel Mondo 2007
Momento importante della manifestazione all’insegna dell’arte, del gusto e della cultura enologica le esclusive degustazioni a numero chiuso, guidate da grandi esperti del settore come: Gabriele Ricci Alunni (AIS Umbria) Antonio Boco, Gaspare Buscemi, Salvo Foti, Danilo Intoppa, Alberto Lupetti, Romeo Mancini, Danilo Marcucci, Giampiero Pulcini e Sandro Sangiorgi Oscar del vino 2006.
Il calendario completo è disponibile sul portale www.vininelmondo.org


Degustazioni Istituzionali
Regione Piemonte
dall’ 1 al 3 giugno


Per il secondo anno consecutivo il Piemonte partecipa con i suoi grandi vini alla prestigiosa manifestazione “Vini nel Mondo”, giunta alla terza edizione e in programma a Spoleto dal 1 al 3 giugno 2007. Sarà l’interno del famoso chiostro di San Nicolò a ospitare il Piemonte in un’area espositiva allestita per l’accoglienza del pubblico e per le proposte di degustazione.
Una presenza promossa dall’Assessorato Agricoltura della Regione Piemonte in collaborazione con IMA Piemonte (Istituto Marketing Agroalimentare) e con le 12 Enoteche regionali riconosciute, che prevede un ricco programma di scoperta e degustazione di alcuni tra i numerosi vini DOC e DOCG (rispettivamente 45 le DOC e 11 le DOCG) presenti nella regione, in abbinamento con le specialità agroalimentari piemontesi.

In particolare, da venerdì 1 giugno a domenica 3, sono previsti quattro momenti quotidiani (alle 14,00, alle 16,00, alle 18,00 e alle 20,00) in cui tutte le Enoteche regionali, a turno, proporranno al pubblico le proprie produzioni di eccellenza, dal Grignolino al Barbera al Dolcetto, dall’Arneis al Moscato allo Spumante, dal Caluso al Gattinara al Brachetto, fino ai notissimi rossi Barolo e Barbaresco. Ogni vino sarà abbinato ai prodotti agroalimentari tradizionali, che comprendono i formaggi (Tome piemontesi, Castelmagno, Bra, Raschera) e i salumi (salame Piemonte, mortadella della Val d’Ossola). Le degustazioni saranno guidate e illustrate dall’enologo Lorenzo Tablino e dal dott. Francesco Nota e permetteranno a visitatori e appassionati di esplorare l’intero territorio del Piemonte, dalle Langhe al Monferrato, al Roero, all’Alto Piemonte, che costituiscono nel loro insieme un patrimonio conosciuto e apprezzato in tutto il mondo.

Degustazioni Istituzionali
Consiglio Interprofessionale per le Denominazioni di Origine e le Indicazioni geografiche Tipiche dei Vini della provincia di Agrigento

Teatro Caio Melisso, Piazza Duomo
Sabato 2 giugno

Nero d’Avola e Bianchi delle migliori tenute che si affacciano sui colli, il lago, la costa e la pianura dell’agrigentino, brinderanno per la prima volta alla terza edizione di Vini nel Mondo 2007, portando un pezzo di Sicilia nel cuore dell’Umbria. Il Consiglio Interprofessionale Vini Doc e Igt della Provincia di Agrigento, nato nel 2000 con l’obiettivo della tutela e della valorizzazione dei vini a denominazione (DOC e IGT) della provincia di Agrigento al quale aderiscono tutte le aziende vitivinicole iscritte all’Albo degli Imbottigliatori, guidato dalla presidente Marilena Barbera, sarà a Spoleto per rivendicare l’impronta di quattro territori della provincia siciliana, scelti per le degustazioni e i percorsi enologici, dal titolo “Territorio: identità ed interpretazione”.
Il Mare sarà rappresentato dalle cantine Agareno, Barbera, Lanzara, Pianadeicieli
Il Lago da Cellaro, Di Prima, Di Giovanna
La Pianura da Quignones, La Lumia, Terre di Misita, Viticultori Associati
La Collina da Feudo Montoni, Cantina La Torre, Convivio, Martorana, Casa Vinicola Sicania

Le degustazioni, guidate da Daniela Scrobogna, Sommelier e Responsabile della didattica dei Corsi AIS, nonché esperta di tecnica di degustazione ed analisi sensoriale, con la partecipazione di Marilena Barbera, presidente del Consiglio Interprofessionale, e di alcuni produttori, che illustreranno le caratteristiche dei vini e il loro legame con il territorio si svolgeranno sabato 2 giugno con il seguente calendario :

ore 15.00 – Chiostro San Nicolò
NERO D’AVOLA: IDENTITA’ MEDITERRANEA E TERRITORI A CONFRONTO
- Vini di mare: Agareno (Gurra 2005) e Piana dei Cieli (Nero d'Avola 2005);
- Vini di lago: Di Prima (Gibilmoro Nero d'Avola 2005);
- Vini di pianura: Quignones (Nero d'Avola 2005) e Convivio (Intenso 2004);
- Vini di collina: Cantina La Torre (Villa Noce 2005) e Feudo Montoni (Vrucara 2004);
- Sperimentazioni: Tenuta La Lumia (Nikao Nero d'Avola passito 2005).
ore 18.00 – Chiostro San Nicolò
NON SOLO NERO: L’ESPRESSIONE DEI BIANCHI DAL FASCINO MEDITERRANEO
- Vini di mare: Az. Agricola Barbera (Dietro le case Menfi DOC 2006) e Lanzara (Ipsas 2006);
- Vini di lago: Di Giovanna (Grillo 2006) e Cellaro (Bianco Sambuca di Sicilia DOC 2006);
- Vini di pianura: Viticoltori Associati (Aquilae Catarratto-Inzolia 2006);
- Vini di collina: Martorana (Inzolia 2006);
- Sperimentazioni: Cummo (Rosa Tea - Nero d'Avola rosato 2005).

(31-05-2007)




[torna ai risultati]
 


Periodo dal

al

Argomento

Parola chiave:


torna ai risultati
 


Pubblicato in S.Mariano - Perugia - Italia - Ultimo aggiornamento: 31-05-2007 alle :