inUmbria on line nelCentro on line inItalia on line in Europa on line nel Mondo on line nellUniverso on line
 
 
| Home | sul sipario | libri da vedere | links | contatti |
 

cultura

Nutrimenti, festival delle emergenze contemporanee alla bct

La biblioteca comunale di Terni fino al 3 giugno ospita gli incontri con i filosofi, gli antropologi, gli urbanisti, sul tema delle nuove identità e delle nuove frontiere della governance e poi un evento speciale dedicato alla poesia al centro di palmett


Continuano gli incontri di Nutrimenti, festival delle emergenze contemporanee, a cura dell’associazione Demetra con la collaborazione di Comune e Provincia di Terni, Regione dell’Umbria e una rete di soggetti associativi del territorio.

bct, biblioteca comunale di Terni, collabora al festival attraverso due iniziative importanti.

E’ partner del ciclo di incontri dal titolo “Del nostro abitare. Vivere lo spazio, superare i confini”, discussioni aperte in luoghi “parlanti” della città con filosofi, urbanisti, antropologi, sociologi, esperti di marketing su nuove identità e nuove frontiere della governance.

La scelta è stata quella di ambientare gli incontri in luoghi significativi per i temi trattati: da piazza Europa al Villaggio Matteotti, dall’insolito scenario del mercato coperto al curioso habitat delle scalette del teatro Verdi fino al Centro di Palmetta, dove si svolgono la maggioranza degli eventi festivalieri.

bct collabora anche all’evento speciale Pane e Poesia di venerdì 1° giugno al Centro di Palmetta. La serata ha inizio alle 19.00 con il laboratorio del gusto e prosegue con la no stop di letture poetiche cui si intrecciano incursioni teatrali e musicali dal tramonto all’alba.

Durante gli incontri verrà offerto un aperitivo a cura di Monibò-Bottega dal mondo.

Mercoledì 30 maggio
ore 18.30- Centro di Palmetta
Diaspore metropolitane e mutazioni culturali
incontro con Massimo Canevacci
Insegna Antropologia culturale presso la Facoltà di Scienze della Comunicazione di Roma La Sapienza. A partire dal 1984 insegna e tiene conferenze nelle principali Università del Brasile (in particolare a São Paulo). Partecipa a numerosi convegni, congressi, seminari in Italia e soprattutto all'estero. Le aree di ricerca si svolgono sui seguenti assi principali tra loro intrecciati: comunicazione visuale – antropologia dell’arte e del corpo – antropologia urbana – etnografia indigena (Xavante e Bororo) - studi culturali.
Nel 1995 è stato nominato membro dell'Ordem Nacional do Cruzeiro do Sul dal Presidente della Repubblica Federativa del Brasile Fernando Henrique Cardoso.
E’ direttore di Avatar, rivista di Antropologia e Comunicazione, Meltemi, Roma.

Giovedì 31 maggio
ore 18.30 – Centro di Palmetta
La parzialità e il limite: la pratica del partire da sé nella riflessione critica sul maschile degli uomini
incontro con Collettivo Maschile Plurale
Il gruppo Maschile Plurale è un gruppo informale di riflessione sull'identità maschile nato nel 2000. Negli anni la composizione del gruppo si è modificata intersecando vicende umane, orientamenti sessuali e percorsi politici, culturali e religiosi diversi tra loro. Al centro della riflessione critica del Collettivo Maschile Plurale ci sono la relazione con l’altro da sé e la relazione con noi stessi.

Venerdì 1 giugno
ore 18.30 – Quartiere Matteotti – centro Skenè
L’architettura partecipata. Spazi urbani e ambiente sociale
Incontro con Massimo Casavola
Architetto, docente di Progettazione Architettonica e Urbana presso la Facoltà di Architettura “Valle Giulia” dell’Universitò degli Studi “La Sapienza” di Roma.
Impegnato nello studio dell’architettura vista come processo di trasformazione dello spazio e nella sua documentazione attraverso l’immagine in movimento, fonda nel 1985 il CDCC (Centro di Documentazione Cinetica della Città) del quale è responsabile fino al suo scioglimento nel 2005.
Nell’A.A 2001/2002 fonda la Mediateca della Facoltà di Architettura Valle Giulia, e ne è tuttora responsabile.
Autore di numerose pubblicazioni e di video sull’architettura vista come prodotto spaziale, ha partecipato e ha organizzato numerosi convegni, workshop, rassegne e concorsi nazionali e internazionali.
Fondatore del gruppo “Amici del Mostro”, dal 2004 è particolarmente impegnato nel tentativo di salvare dalla demolizione la tangenziale sopraelevata di San Lorenzo, proponendo di trasformarla in una in passeggiata pedonale pensile, verde.

Sabato 2 giugno
ore 18.30 - scalette del teatro Verdi
Sull’identità di genere
Madri, mostri, macchine: costruzioni dell’immaginario incontro con Anna Maria Crispino

Ha ancora senso parlare oggi di donne/uomini? Incontro con Federica Giardini

Anna Maria Crispino è nata a Napoli, ma vive e lavora a Roma. Giornalista, si occupa prevalentemente di questioni internazionali. Ha ideato la rivista Leggendaria - Libri, letture, linguaggi che dirige dal 1987. E' tra le socie fondatrici - e attualmente presidente - della Società Italiana delle Letterate (SIL)
Federica Giardini insegna Filosofia Politica all’Università di Roma Tre.
Collaboratrice della Comunità filosofica di Diotima, è tra le redattrici responsabili della rivista DWS. Fa parte della rete nazionale di ricercatrici e studiose “Donne di Matri_x”.

Venerdì 1 giugno- Centro di Palmetta
Pane & Poesia


ore 19.00 percorso del gusto a cura di Slow food, laboratorio sul Pane di Terni

ore 20.30 cena a cura di Godo , gruppo d’acquisto biologico e Monimbò- Altromercato

ore 21.30 Dal tramonto all’alba
no stop di letture poetiche nel frutteto, incursioni teatrali e musicali

ore 24.00 VSF dj set
Per la serata si invita a realizzare del pane, di qualunque tipo, e portare poesie da leggere/ donare, in qualunque modo, proprie o di autori conosciuti.
Intervalli con performance di
Rhuena Bracci- Studio x LoKàh
Laila Santirosi e Ester Ceccaroli- Pane e rose
Compagnia del Pino - Sensoirèe (estratti)
Concerto di Esp trio- live funky jazz music

(30-05-2007)




[torna ai risultati]
 


Periodo dal

al

Argomento

Parola chiave:


torna ai risultati
 


Pubblicato in S.Mariano - Perugia - Italia - Ultimo aggiornamento: 30-05-2007 alle :