inUmbria on line nelCentro on line inItalia on line in Europa on line nel Mondo on line nellUniverso on line
 
 
| Home | sul sipario | libri da vedere | links | contatti |
 

spettacolo

Per Ciro Masella la vita è "a rate"

In prima assoluta nazionale a Perugia, una commedia sui soldi, gli amori, gli amanti, le rose. In un futuro da sogno dove basta poco per scoprirsi in un irreale e comicissimo incubo...


L’Assessorato alle Politiche Culturali e Giovanili del Comune di Perugia, nell’ambito de “Il Viaggio. Un viaggio lungo un anno”, in collaborazione con l’associazione Uthopia ed il festival Tra Cielo e Terra. Sulla Strada del Sagrantino, presenta il progetto teatrale Un Viaggio nel futuro: La vita a rate.

La produzione verrà presentata in prima assoluta nazionale presso il Teatro Sant’Angelo di Perugia nelle date 30, 31 maggio, 1 e 2 giugno 2007, alle ore 21.00.

Il testo di Paolo Triestino - uno dei protagonisti della nuova commedia italiana (al cinema, tra gli altri, con Verdone), volto noto e amato del nostro cinema e della fiction, ma anche protagonista indiscusso dei palcoscenici nazionali, qui al suo debutto come autore - è ambientato in un futuro all’apparenza remoto, ma in realtà più vicino a noi di quanto si possa immaginare.

Una Compagnia tutta umbra, di giovane formazione, quella di Uthopia, che debutta sulla scena nazionale con una produzione interamente “made in Umbria”: disegnatore luci, scenotecnica, disegnatore del suono, attori e regista sono umbri di nascita o d’adozione.

E proprio da Perugia inizia “il viaggio” di questa commedia, che parla di soldi, amori, amanti, uccelli, rose, tramonti… e che ci racconta una storia allo stesso tempo divertente e stralunata, poetica ed “etico-politica”.
In un futuro dove basta poco per passare dal sogno ad un irreale quanto comico incubo, dove tutto ha un prezzo, dal sole al sapore dei cibi, dagli affetti al rispetto per gli altri, dall’autostima all’allegria, un uomo che credeva di essere ricco è improvvisamente costretto a ridimensionare il proprio agiato stile di vita.
Di cosa realmente abbiamo bisogno per vivere? Quanto dipendiamo dagli oggetti, quanto dagli affetti e quanto dai soldi? Si può davvero comprare tutto? E, soprattutto, siamo noi a scegliere ciò che conta e di cui non possiamo fare a meno, o gran parte dei nostri bisogni ci vengono indotti dall’esterno? Siamo noi a decidere realmente della nostra vita e della nostra felicità? Quale Futuro ci stiamo costruendo?

La vita a rate è un vero e proprio “Viaggio” in un Futuro che non è poi così lontano e immaginario: come nel film Thruman Show, precursore dei “Grandi Fratelli” di orwelliana memoria, Triestino sceglie di interpretare il nostro tempo, raccontando con ironia le contraddizioni del presente.

PAOLO TRIESTINO
Esperienze Professionali: Teatro: Collabora tra gli altri con: F. Parenti, U. Orsini, G. De Sio, M. Guerritore, S. Fantoni, Gabriele Lavia, C. Giuffré , M. Missiroli, G. De Bosio, L. De Filippo, P. Maccarinelli, M. Sciaccaluga, A. Calenda, M. Panici, E. Coltorti, G. Lombardo Radice, A. Ruth Shaman.
Da qualche anno predilige la drammaturgia italiana contemporanea collaborando con autori quali: V. Salemme, M. Santanelli, D. Camerini, E. Erba,V. Franceschi ed altri.
Cinema: "Il Grande Cocomero " - "Con gli occhi chiusi" - "L’albero delle pere" - regia di F. Archibugi "Il conte Max" regia di C. De Sica "Il Principe di Homburg" regia di G. Lavia "Pugili" regia di L. Capolicchio "Viaggi di nozze" regia di C. Verdone (ruolo di Ugo, fratello di Verdone) "La medaglia" regia di S. Rossi (nel ruolo del capoufficio) "Something to believe in" regia di J. Hough con M. Schneider "Naja" regia di A. Longoni (nel ruolo del Capitano) "Gallo Cedrone" regia di C. Verdone (Co-prot. nel ruolo di Franco Feroci) "In principio erano le mutande" regia di A. Negri "Panni sporchi", regia di M. Monicelli
Televisione: "I ragazzi del muretto 2" regia di L. Gasparini "Pazza famiglia" regia di E. Montesano "Il caso Graziosi" regia di S. De Santis (nel ruolo di Paolo Bielli) "Il maresciallo Rocca" regia di G. Capitani, L. Gasparini (nel ruolo del Dott. Sarti) "Un prete da strada" regia di G. Capitani (Nel ruolo del dottore) "Amico mio 2" regia di P. Poeti (nel ruolo del giudice) "Gli uomini sono tutti uguali" regia di A. Capone (nel ruolo dell’avvocato) "Lui e Lei", regia di L. Mannuzzi (nel ruolo dell’avvocato Di Bella) "Non lasciamoci più 1 -2" regia di V. Sindoni (nel ruolo di Bernardo) "Commesse" serie Tv regia di G. Capitani (nel ruolo del Dott. Prada) "Il Diavolo e l’acquasanta" serie Tv regia di E. Oldoini (nel ruolo di Alberti) "Tutti per uno" regia di V. De Sisti (nel ruolo del Maresciallo del carabinieri) "La villa" regia di P. Pingitore "Provincia segreta due" regia di F. Massaro "Una donna per amico 2" regia di R. Izzo (nel ruolo del Dott. Fratini) "Non lasciamoci più 2" regia di V.Sindoni (nel ruolo di Bernardo) "Nanà" regia di A.Negrin "Per amore, per vendetta" regia di M. Caiano (prot. nel ruolo di Franco De Lillo) "Distretto di polizia" regia di R. De Maria (nel ruolo di Imparato) "Miss Italia" regia di Dino Risi (co-prot. nel ruolo di "Capitano Beretta") Spot: E’ stato protagonista di spot con la regia di:G. Salvatores, G. Tornatore, N. Loy, M. Cesena, Gian Abrile, J. Pitcka, A. D’alatri ed altri.

(28-05-2007)




[torna ai risultati]
 


Periodo dal

al

Argomento

Parola chiave:


torna ai risultati
 


Pubblicato in S.Mariano - Perugia - Italia - Ultimo aggiornamento: 28-05-2007 alle :