inUmbria on line nelCentro on line inItalia on line in Europa on line nel Mondo on line nellUniverso on line
 
 
| Home | sul sipario | libri da vedere | links | contatti |
 

spettacolo

Ramberto Ciammarughi al Festival Pianistico di Spoleto

L’XI Festival Pianistico di Spoleto prosegue con un altro appuntamento della Sezione Pianojazz presentando l’eclettico Ramberto Ciammarughi che salirà sul palco della Sala Frau, giovedì 10 maggio alle ore 21.00


Ramberto Ciammarughi, pianista e compositore di Assisi inizia la propria attività nei primi anni ‘80 suonando da solo e in un gran numero di Jazz Club italiani. Da allora annovera numerose partecipazioni nei principali Jazz Festival e rassegne musicali in Italia ed all'estero. Ricordiamo tra gli altri diverse edizioni di Umbria Jazz, Ravenna Jazz Festival e varie edizioni delle più importanti rassegne romane etc. In questi anni collabora in più occasioni con i migliori musicisti italiani e conta alcune partecipazioni in concerto ed in sala di incisione con importanti artisti stranieri Steve Grossman, John Clark, Dede Bridgewater, Vinnie Colainta, Jinmie Owens ed altri.
Ha suonato più volte all'estero: Giappone, Tokyo, Kyoto, Osaka, Svizzera, Cecoslovacchia, Singapore, Lussemburgo, Germania (esegue nell'87 un concerto di piano solo all'università di Monaco); registra un CD di sue composizioni alla radio per "RAI progetto Europa 83", nell'85 inizia la sua attività discografica che comprende anche diverse collaborazioni con i migliori artisti italiani. Discografia essenziale: Fantastic World, Biri San, Arca 2 (1987), Mixaudio (1987), What Color For a Tale (1991), con Furio Di Castri, Project Jazz (1991) con Mia Martini e M. Giammarco, Meditando con B. Tomro, L'Avventura (1994) con Roberto Gatto, Ulisse (1996) con Umberto Fiorentino. Ha al suo attivo, inoltre, diversi lavori di sonorizzazione, svolge da anni l'attività di esecutore, autore e arrangiatore per radio, cinema e televisione. E' compositore e arrangiatore di colonne sonore per spettacoli teatrali, installazioni di arte figurativa. Nel 1995 è direttore musicale delle manifestazioni per il centenario della Swarowsky; in tale occasione è anche autore di un breve balletto che è stato eseguito dalla danzatrice Oriella Dorella.

La Musici Artis è un organismo internazionale nato a Bruxelles per opera del grande pianista argentino Aquiles Delle Vigne con l’intento di valorizzare, diffondere e rendere sempre più viva la musica classica grazie all’attività e alle iniziative dei giovani. Intorno alla sede centrale di Bruxelles si sono sviluppate le numerose altre sedi europee (Parigi, Madrid, Liegi, Roma, Bari, Spoleto ecc.) in connessione con associazioni operanti in altre città europee, negli Stati Uniti, in Argentina, Malaysia e Giappone. Questa struttura costituisce una rete operativa che tramite scambi e collegamenti artistico-culturali crea un vivace circuito di giovani artisti, di idee e di progetti.

La Musici Artis Umbria, con sede a Spoleto, si colloca nell’ambito del circuito internazionale Musici Artis e ne condivide gli scopi e gli ideali, pur mantenendo la sua autonomia organizzativa ed operativa. Sua attività istituzionale è il Festival Pianistico di Spoleto, manifestazione concertistica che si prefigge, come scopo, la diffusione del grande repertorio pianistico e di musica da camera con pianoforte. Presidente della Musici Artis Umbria è il M° Egidio Flamini, ne è il direttore artistico la pianista Laura Magnani.

Per ulteriori informazioni:
www.festivalpianisticodispoleto.com

(09-05-2007)




[torna ai risultati]
 


Periodo dal

al

Argomento

Parola chiave:


torna ai risultati
 


Pubblicato in S.Mariano - Perugia - Italia - Ultimo aggiornamento: 09-05-2007 alle :