inUmbria on line nelCentro on line inItalia on line in Europa on line nel Mondo on line nellUniverso on line
 
 
| Home | sul sipario | libri da vedere | links | contatti |
 

ambiente

L’extravergine biologico in gara

È agli sgoccioli la VII° edizione del Premio Umbria-Biol. Gli olii sono stati valutati dagli esperti, ora tocca a giornalisti e consumatori. 26 gli “extravergine” da agricoltura biologica in gara. La premiazione ufficiale il 21 aprile a Giano dell


Si è svolta venerdì 13 aprile 2007 la prima fase di valutazione da parte di un Panel regionale di esperti dei ventisei campioni di olio in concorso alla VII edizione di Umbria Biol, il premio per il miglior “extravergine” da agricoltura biologica promosso dal Comune di Giano dell'Umbria, AIAB e APROL.

In questa edizione – racconta Giulio Scatolini, capo Panel Aprol Umbria – è stato difficile determinare quali fossero i migliori oli da agricoltura biologica del territorio. La valutazione, infatti, si è sviluppata attraverso tre fasi che alla fine hanno lasciato in gara solo cinque esemplari di “extravergine” sui ventisei presentati quest’anno.
Per rendere la valutazione il più possibile oggettiva
– continua Scatolini - in questa fase si è, peraltro, deciso di privare gli oli concorrenti di etichette e di qualsiasi altro indizio di riconoscimento.

Le categorie in concorso sono due e riguardano gli oli di produzione aziendale e gli oli, anche in miscela, dei confezionatori. Ogni azienda ha presentato un massimo di due oli diversi per categoria che sono stati analizzati in laboratorio e assaggiati. Quattro gli esemplari prelevati: uno per l’azienda produttrice, uno utilizzato per l’esame organolettico da parte del PANEL regionale e i restanti due sono serviti per l’esame chimico-fisico e la conferma dell’assenza di residui da fitofarmaci.

Accanto ai premi Umbria-biol per il miglior olio extravergine d’oliva da agricoltura biologica, Umbria-biolblended per la miglior miscela e Umbria-biolpack per la migliore confezione di olio, è previsto per martedì 17 aprile a partire dalle 15,30 presso la sede della Coldiretti, in via Settevalli 131/f a Perugia, l’incontro con i giornalisti regionali invitati a valutare gli extravergini in gara e ad assegnare il premio “Olio stampato”.

Mercoledì 18 aprile sarà la volta dei consumatori che, nelle città di Perugia (in via Cairoli dalle 15 alle 18,30) e di Terni (Strada S.M. La Rocca – Centro Giovanile di Palmetta, dalle 15 alle 18), potranno degustare gli oli partecipanti e assegnare, per il secondo anno consecutivo, il premio “Giuria Popolare”.

La manifestazione pubblica di premiazione è fissata, invece, al 21 aprile a Giano dell’Umbria dove, a partire dalle 16, per la conclusione di questa VII edizione di Umbria Biol sono in programma anche momenti culturali, di approfondimento e una festa in piazza con assaggi e canti popolari.

Umbria Biol 2007 sarà, per gli oli premiati in questa selezione regionale, un’occasione per concorrere al Premio internazionale Biol Città di Andria, che si terrà dal 20 al 23 aprile 2007, e dunque, un’ulteriore possibilità per mettere a confronto e promuovere il settore biologico regionale e le aziende dell’Umbria che adottano metodi organici.

(16-04-2007)




[torna ai risultati]
 


Periodo dal

al

Argomento

Parola chiave:


torna ai risultati
 


Pubblicato in S.Mariano - Perugia - Italia - Ultimo aggiornamento: 16-04-2007 alle :