inUmbria on line nelCentro on line inItalia on line in Europa on line nel Mondo on line nellUniverso on line
 
 
| Home | sul sipario | libri da vedere | links | contatti |
 

ambiente

Ad Amelia si combatte la "Mal’aria"

Sabato 13 Gennaio 2006 Legambiente Amelia sarà “in piazza” al grido di “Riprendiamoci la nostra aria, la nostra socialità”. La manifestazione nasce dalla pubblicazione dei dati sull’inquinamento da benzene da parte dell’ARPA


Legambiente Amelia in collaborazione con varie associazioni cittadine, la sponsorizzazione dell’ATC e il patrocinio del Comune di Amelia organizza una
giornata di riflessione e mobilitazione sul problema dell’inquinamento e del traffico nel Centro storico
La manifestazione si svolgerà sabato 13 gennaio 2007 e per l’occasione verrà chiuso il traffico nel centro storico dalle ore 10 alle 12 e dalle 14 alle 18; in questi orari sarà presente un bus navetta gratuito per facilitare lo spostamento di tutti i cittadini all’interno del centro storico.

Il programma della manifestazione prevede:
• dalle 10 alle 12
ludoteca all’aperto in via della Repubblica
passeggiate guidate per i vicoli di Amelia
• dalle 14 alle 18
in via della Repubblica e zone limitrofe
animazione per bambini
gimkana in bici per le vie del centro storico
spazio lettura per bambini da 0 a sei anni
musica live, trampolieri, mangiafuoco e zucchero filato
mercato equo e solidale
bruschetta con olio e vino locale
gazebo informativo
distribuzione delle lenzuola mal’aria da esporre per protesta contro l’inquinamento e il traffico
• ore 18 sala Boccalini
assemblea pubblica e pubblica discussione con il prof Briziarelli della facoltà di medicina dell’università di Perugina, esperti e politici

La manifestazione nasce dalla pubblicazione dei dati sull’inquinamento da benzene da parte dell’ARPA che evidenziano una delle peggiori situazioni in Umbria.

L’ARPA, Agenzia Regionale Per l’Ambiente ha installato nel centro storico di Amelia 3 centraline di rilevamento del Benzene (via della Repubblica, p.zza XXI Settembre, p.zza Matteotti) dal 2001.
I dati rilevati ( media annuale v. della Repubblica: 2003 10,7 μg/m3, 2004 10,9 μg/m3 2005 11,1 μg/m3; piazza XXI Settembre: 2003 6,3 μg/m3, 2004 5,5 μg/m3, 2005 5,6 μg/m3; piazza Matteotti 2003 4,9 μg/m3, 2004 5,2 μg/m3; 2005 4,3 μg/m3, con picchi giornalieri e mensili molto più alti) hanno superato spesso la soglia di pericolosità prevista dalla normativa europea (5 μg al m3 d’aria) soprattutto nei mesi invernali, dimostrando che la situazione del traffico nel centro storico, a causa anche della sua conformazione, è diventata insostenibile.
Il continuo passaggio di macchine nelle strette vie del centro storico rende difficile camminare, con grave disagio per gli abitanti (soprattutto i bambini) e per i turisti che non riescono a godere pienamente delle bellezze del borgo e mette a repentaglio la salute degli abitanti.
Il benzene viene rilasciato dagli autoveicoli in misura prevalente attraverso i gas di scarico e tramite l’evaporazione della benzina dalle vetture nelle fasi di trasporto, stoccaggio e rifornimento nonché nei momenti di marcia e arresto, compresa la sosta prolungata in un parcheggio.
L’esposizione prolungata a bassi livelli di benzene è correlata ad un aumento nella frequenza di insorgenza del cancro negli uomini. L’Agenzia Internazionale per la Ricerca sul Cancro (IARC) classifica il benzene come sostanza cancerogena di classe I, in grado di produrre varie forme di leucemia.

Alla manifestazione partecipano e collaborano: forum dei cittadini, forum delle donne per le pari opportunità, Ludoteca “L’aquilone”, associazione Arciragazzi “casa del sole” e “Laboratorio”, Biblioteca di Amelia sez. ragazzi, M.E.G.

(12-01-2007)




[torna ai risultati]
 


Periodo dal

al

Argomento

Parola chiave:


torna ai risultati
 


Pubblicato in S.Mariano - Perugia - Italia - Ultimo aggiornamento: 12-01-2007 alle :