inUmbria on line nelCentro on line inItalia on line in Europa on line nel Mondo on line nellUniverso on line
 
 
| Home | sul sipario | libri da vedere | links | contatti |
 

politica

Parte dall’Umbria un chiaro segnale contro la precarietà per l’affermazione del lavoro stabile

È stato firmato l’accordo tra Regione e Sindacati per la stabilizzazione di 500 precari dell’azienda Ospedaliera di Perugia e del Sistema Sanitario Regionale. È il primo accordo del genere in Italia


Rifondazione comunista dell’Umbria esprime grande soddisfazione per l’accordo, primo in Italia, sottoscritto il 12 dicembre 2006 da Regione e Oo.Ss. che avvia un percorso di stabilizzazione per i precari del sistema sanitario umbro e di Perugia: l’accordo interessa in totale circa 500 lavoratori con almeno tre anni di lavoro precario alle spalle.

La Regione dell’Umbria ha dimostrato concretamente la volontà di definire come forma normale di occupazione il lavoro a tempo indeterminato, ridando dignità e valore al lavoro. Questo importante segnale certifica la capacità del governo regionale di contrastare con grande determinazione e con tutti i mezzi a disposizione la precarietà.

Il partito di Rifondazione è riuscito da una parte a riattivare l’iniziativa sindacale di Cgil, Cisl e Uil attraverso la Rete regionale umbra contro la precarietà e la Legge 30, dall’altra a sensibilizzare le Istituzioni Regionali.
Si tratta dunque di un accordo che ha il merito di ridare piena centralità al contratto a tempo indeterminato: solo la stabilizzazione dei precari potrà consentire alle strutture ospedaliere e sanitarie di mantenere l’alto livello di efficienza del servizio e la piena soddisfazione del diritto alla salute e alla cura per tutti i cittadini.

I precari umbri hanno chiesto a ragione di avere delle risposte concrete, le Istituzioni Regionali e il sindacato hanno saputo dare certezze sul loro lavoro e sul loro futuro.

(13-12-2006)




[torna ai risultati]
 


Periodo dal

al

Argomento

Parola chiave:


torna ai risultati
 


Pubblicato in S.Mariano - Perugia - Italia - Ultimo aggiornamento: 13-12-2006 alle :