inUmbria on line nelCentro on line inItalia on line in Europa on line nel Mondo on line nellUniverso on line
 
 
| Home | sul sipario | libri da vedere | links | contatti |
 

spettacolo

Tornano Brignano e la “Rivista” al Mancinelli

Comico, soubrette, corpo di ballo, orchestra dal vivo come un tempo: tutto questo e di più per lo spettacolo di Enrico Brignano scritto insieme a M. Scaletta. Sempre ad Orvieto, in scena “Piotr e le stelle di Tut”


Un buon pubblico ha salutato il testo brillante di Neil Simon Due scapoli e una bionda, e sempre in tema di spettacolo leggero sta arrivando al Teatro Mancinelli di Orvieto Enrico Brignano, noto personaggio che deve gran parte del suo successo alla televisione. Sulle orme di Gigi Proietti l’attore ed entertainer romano ha scritto, insieme a M. Scaletta, Brignano con la “O”, dove naviga con conosciuta diligenza tra onde magnetiche, diluvi di cifre, codici a “sbarre” che imprigionano pensiero ed emozioni. A tratti tenero, a volte pungente, Brignano si tuffa con donchisciottesca verve contro questo universo saturo di tecnologia e pressioni da parte della pubblicità che vuole venderci di tutto.

Il grande spiegamento di forze, con Simona Samarelli soubrette e spalla, un corpo di ballo con gambe ben conosciute, l’orchestra dal vivo diretta dal maestro Giandomenico Anellino e lui, il comico, ricordano la “rivista”, un genere che tanto successo ha avuto negli anni passati.

Brignano mette in scena un uomo smarrito di fronte alle enormità che la vita di oggi ci propone, riuscendo però a fare spettacolo, con belle donne (leggendarie erano quelle schierate da Erminio Macario, Totò, Renato Rascel, Walter Chiari), ironia e una professionalità riconosciuta.

Brignano con la “O”, di cui l’attore è anche regista, andrà in scena al Teatro Mancinelli sabato 16 dicembre alle ore 21.00 e domenica 17 alle ore 17.00.

Alla Sala del Carmine, invece, sempre domenica 17, però alle ore 21.00, verrà rappresentato Piotr e le stelle di Tut con le coreografie di Lenka Flory (Cechia) e Simone Sandroni (Italia).
Si tratta di uno spettacolo di danza-teatro dove le due cose si fondono nella stimolante storia di un impresario teatrale, Piotr appunto, e del suo enorme carrozzone composto di danzatrici esotiche, cantastorie, attrici particolari. Il mondo straordinario e stravagante della compagnia “Déjà Donné” tesse linguaggi diversi, per dare sfogo a fantasia e bisogno di avventura. Non resta, ora, che l’imbarazzo della scelta, vista la diversificata e ampia distribuzione spettacolare che offre la città.
Per ulteriori informazioni si può consultare il sito www.teatromancinelli.it oppure contattare il botteghino del teatro (tel. 0763/340493).

(15-12-2006)




[torna ai risultati]
 


Periodo dal

al

Argomento

Parola chiave:


torna ai risultati
 


Pubblicato in S.Mariano - Perugia - Italia - Ultimo aggiornamento: 15-12-2006 alle :