inUmbria on line nelCentro on line inItalia on line in Europa on line nel Mondo on line nellUniverso on line
 
 
| Home | sul sipario | libri da vedere | links | contatti |
 

ambiente

Reti geodetiche e stazioni permanenti GPS-GNSS

“Il servizio regionale di posizionamento in tempo reale si integra in un più ampio servizio geografico regionale, che comprende anche la rete geodetica recentemente realizzata dalla Regione Umbria in raffittimento della rete nazionale IGM95”. Mercole


“Reti geodetiche e stazioni permanenti GPS-GNSS per un servizio geografico regionale” è il tema del convegno che, promosso dall’assessorato all’ambiente della Regione Umbria e dal dipartimento di ingegneria civile dell’Università degli Studi di Perugia, si terrà il 13 dicembre 2006 (ore 9) alla Facoltà di ingegneria (in Via G. Duranti,93) a Perugia.

L’esigenza di determinare in modo accurato, affidabile, e possibilmente rapido la posizione di un qualsiasi oggetto sul territorio (un fabbricato, un veicolo in movimento etc.) esiste da sempre e interessa un gran numero di applicazioni e di situazioni della vita civile.
I sistemi satellitari GNSS – affermano gli organizzatori del convegno - forniscono da circa due decenni la risposta più efficiente alle esigenze di posizionamento e vanno ad aggiungersi al sistema statunitense GPS, il primo storicamente e soggetto a continui perfezionamenti.
Le Reti di stazioni permanenti GNSS a terra realizzano una innovazione tecnologica che incrementa le prestazioni dei sistemi di posizionamento, superandone i limiti e rendendo possibile effettuare con grande rapidità posizionamenti plano-altimetrici assai accurati (< 5 cm).
Altro importante beneficio delle reti è il notevole aumento dell’affidabilità della posizione ottenuta: si va verso la certificazione del posizionamento, esigenza particolarmente sentita per i rilevamenti di interesse istituzionale (catasto, comuni) e nel progetto e tracciamento di precisione di infrastrutture (ad es. ferroviarie).

In quest’ottica, la Regione Umbria e l’Università degli Studi di Perugia hanno realizzato una rete GNSS regionale, basata su 10 stazioni GPS/GLONASS omogeneamente distribuite sul territorio umbro.

“La rete di raffittimento realizzata dalla Regione Umbria fornisce un vertice tridimensionale di elevata accuratezza plano-altimetrica per ogni sezione al 10.000 della Carta tecnica Regionale, ed è caratterizzata da un esteso collegamento alla rete nazionale di livellazione, anch’essa opportunamente integrata con nuove linee nell’ambito del territorio umbro.
La rete GNSS e la rete geodetica di raffittimento si integrano in una nuova infrastruttura regionale caratterizzata da un unico e stabile sistema di riferimento plano-altimetrico, che permette di effettuare posizionamenti di precisione con tecnologie d’avanguardia a supporto di tutte le attività connesse al territorio. Il SITER integra il servizio di produzione, divulgazione e distribuzione di dati cartografici con quello di posizionamento assumendo nella sua interezza la funzione di Servizio Geografico Regionale.
Tra i soggetti interessati al servizio geografico regionale possono essere
citati:
- Regione, Province, Comuni, Comunità Montane
- Protezione Civile
- Altri Enti e Istituzioni pubbliche o private operanti sul territorio
- Università, scuole e altri centri di formazione (didattica e ricerca)
- Gestori di reti di infrastrutture
- Gestori di reti di trasporto
- Ditte e liberi professionisti


Il programma della giornata prevede, dopo l’introduzione dei lavori da parte di Lamberto Bottini (assessore all’ambiente della Regione Umbria) e di Corrado Corradini (Preside della Facoltà di Ingegneria - Università degli studi di Perugia), seguiranno gli interventi su “Le Reti permanenti GNSS: dal riferimento al servizio” (Fernando Sansò - Politecnico di Milano) “Le Reti geodetiche e le Reti di stazioni permanenti delle Regioni” (Domenico Longhi - Direttore Segreteria Tecnica Centro Interregionale di coordinamento e documentazione per le informazioni territoriali) e “Rete fondamentale nazionale di stazioni permanenti” (Carlo Coltella - Comandante Istituto Geografico Militare, Parametri di verifica in campagna di una rete GNSS (Ambrogio Manzino - Politecnico di Torino).
Previsti inoltre gli interventi su “Le stazioni permanenti GPS nel rilievo catastale: ruolo dell’Agenzia del Territorio” (Carlo Cannafoglia Direttore Generale Cartografia, Catasto e Pub. Imm. - Agenzia del Territorio), “Il Sistema Geografico della Regione Umbria” (Ambra Ciarapica Siter - Sezione Geografia del Territorio - Regione Umbria), “La rete geodetica regionale di raffittimento e la rete di stazioni permanenti GPS/GNSS dell'Umbria” (Fabio Radicioni - Direttore DICA - Università degli Studi di Perugia).

I lavori della mattinata verranno conclusi da Luciano Tortoioli (Direttore generale Ambiente,Territorio e Infrastrutture – Regione Umbria). Faranno da corollario al convegno l’esposizione cartografica a cura del SITER, con esempi di posizionamento in tempo reale attraverso l’impiego della rete GPS/GNSS della Regione Umbria.

Per informazioni
www.gpsumbria.it

WORKSHOP 13 Dicembre 2006
Programma


Mattino e pomeriggio: Esposizione cartografica a cura del SITER
Regione Umbria
Pomeriggio:

• ore 15,30 Esempi di posizionamento in tempo
reale con impiego della rete
GPS/GNSS della Regione Umbria
c/o Università di Perugia – Facoltà di Ingegneria
Via G. Duranti 93 – Perugia

PROGRAMMA DEL CONVEGNO 13 Dicembre 2006

Mattino
• ore 9,00 Registrazione partecipanti
• ore 9,30 introduzione dei lavori:
Lamberto Bottini
Assessore Ambiente Regione Umbria
Prof. Corrado Corradini
Preside della Facoltà di Ingegneria
Università degli studi di Perugia
• ore 10,00 Prof. Fernando Sansò
Politecnico di Milano
Le Reti permanenti GNSS: dal riferimento al servizio
• ore 10,20 Ing. Domenico Longhi
Direttore Segreteria Tecnica Centro Interregionale di
coordinamento e documentazione per le informazioni territoriali
Le Reti geodetiche e le Reti di stazioni permanenti delle Regioni
• ore 10,40 Gen. Carlo Colella
Comandante Istituto Geografico Militare
Rete fondamentale nazionale di stazioni permanenti
• ore 11,00 Coffee break
• ore 11,20 Prof. Ambrogio Manzino
Politecnico di Torino
Parametri di verifica in campagna di una rete GNSS
• ore 11,40 Ing. Carlo Cannafoglia
Direttore Generale Cartografia, Catasto e Pub. Imm. - Agenzia del Territorio
Le stazioni permanenti GPS nel rilievo catastale: ruolo dell’Agenzia del Territorio
• ore 12,00 Arch. Ambra Ciarapica
Siter - Sezione Geografia del Territorio - Regione Umbria
Il Sistema Geografico della Regione Umbria
• ore 12,20 Prof. Fabio Radicioni
Direttore DICA - Università degli Studi di Perugia
La rete geodetica regionale di raffittimento e la rete di stazionipermanenti GPS/GNSS dell'Umbria
• ore 12,40 Discussione
• ore 13,00 Conclusioni
Ing. Luciano Tortoioli
Direttore generale Ambiente,Territorio e Infrastrutture - Regione Umbria

(13-12-2006)




[torna ai risultati]
 


Periodo dal

al

Argomento

Parola chiave:


torna ai risultati
 


Pubblicato in S.Mariano - Perugia - Italia - Ultimo aggiornamento: 13-12-2006 alle :