inUmbria on line nelCentro on line inItalia on line in Europa on line nel Mondo on line nellUniverso on line
 
 
| Home | sul sipario | libri da vedere | links | contatti |
 

cultura

C’è aria di Umbria jazz winter

È stata presentata l’edizione 2006 del festival invernale del jazz che ha luogo ad Orvieto. Nel quattordecisimo anno della rassegna, spazio alla canzone d'autore e omaggio ad alcuni songwriters italiani


L’inverno non è proprio nell’aria, ma sicuramente è alle porte… e anche quest’anno porterà con sé lo straordinario appuntamento con Umbria jazz winter.
Nel 2006 l’edizione invernale dello storico festival del jazz raggiunge quota quattordici. Così anche quest’anno Orvieto si appresta ad ospitare, dal 28 dicembre 2006 al 1 gennaio 2007, Umbria Jazz: in tutto cinque giornate in cui, il centro storico cittadino, sarà il palcoscenico di concerti caratterizzati da atmosfere variegate ed eclettiche.
Il programma di UJW 2006-2007 offrirà ampio spazio alla musica italiana, in particolare per quanto concerne il connubio tra jazz e canzone d'autore.

Uno spettacolo sarà dedicato alle canzoni di Domenico Modugno e s’intitolerà "Uomini in frac": i pezzi del songwriter siciliano saranno arrangiati in chiave jazz con le voci di Peppe Servillo e Giovanni Lindo Ferretti ed il contributo musicale di Danilo Rea al piano, Javier Girotto al sax e Gianluca Petrella al trombone.

Altri due concerti riguarderanno il cantautore Sergio Cammariere: insieme a lui, il trombettista Fabrizio Bosso, e Alex Britti alla chitarra.

Infine a Paolo Fresu, il musicista jazz sardo di fama e livello internazionale, Umbria Jazz ha dedicato un progetto speciale: Fresu si esibirà nelle formazioni duo, con il pianista americano Uri Caine, trio, con Antonello Salis, piano e fisarmonica, e il contrabbassista Furio di Castri, e quartetto.

(31-10-2006)




[torna ai risultati]
 


Periodo dal

al

Argomento

Parola chiave:


torna ai risultati
 


Pubblicato in S.Mariano - Perugia - Italia - Ultimo aggiornamento: 31-10-2006 alle :