inUmbria on line nelCentro on line inItalia on line in Europa on line nel Mondo on line nellUniverso on line
 
 
| Home | sul sipario | libri da vedere | links | contatti |
 

cultura

“The First Brick”, l’innovazione applicata al Saie 2006

Dal 25 al 29 ottobre si rinnova l’appuntamento col SAIE di Bologna. Tra gli espositori, il network di aziende umbro ad alto contenuto tecnologico, pronto a mostrare il know-how delle proprie soluzioni tecniche per l’architettura e le costruzioni


L’edizione 2006 conferma i grandi numeri di quelle precedenti: gli espositori sono circa 1.850 espositori, tra essi 450 provengono da 29 Paesi esteri (24.32%), la superficie utile è pari a 220.000 metri quadri e su di essa sono spalmati 20 padiglioni più 6 aree esterne); i visitatori invece saranno circa 168.000 e 7.200 arriveranno dall’estero; le novità poi saranno tante, 360, e saranno presentate dalle aziende espositrici.
Presenti all’edizione 2005 del Saie, il Salone internazionale dell’industrializzazione edilizia che si svolge a Bolognadal 25 al 29 ottobre, c’è un gruppo di aziende umbro che, forte dell’elevata specializzazione raggiunta dopo un’esperienza ventennale “sul campo”, partecipa con rinnovato slancio a quella che universalmente considerata la più importante manifestazione italiana dedicata al mondo delle costruzioni.
Il network di aziende, nate dalla felice e lungimirante intuizione di un imprenditore umbro, l’ingegner Emo Agneloni, è il “The First Brick”, sigla scelta per identificare una rete di sette aziende ad elevato contenuto tecnologico che, ciascuna con la propria mission, operano nel settore strategico del recupero, conservazione, manutenzione, gestione, e valorizzazione del patrimonio mobiliare ed immobiliare, da quello storico-artistico a quello monumentale, dalle infrastrutture agli edifici civili ed industriali.
Non si tratta di aziende di costruzione nel senso tradizionale del termine, ma di una rete di imprese che, mettendo a sistema il know-how scientifico e tecnologico maturato grazie alla risoluzione di casi concreti, sono in grado di fornire ai propri clienti un pacchetto di servizi ad alto valore aggiunto e, soprattutto, “full inclusive”.
Facendo un parallelo con il settore sanitario, “The First Brick” è un po' come lo staff di un grande centro all’avanguardia al quale si chiede una diagnosi e la soluzione di un problema. Non importa che il malato sia un viadotto o un edificio storico, un ponte su un'autostrada o un'opera d'arte: i tecnici e le professionalità di questo network di società perugine forniscono una gamma completa di servizi innovativi grazie ai quali vengono stabilite le condizioni di salute della struttura, resi possibili i collaudi, disposte verifiche strutturali e gli interventi di recupero.

Nella rete di “The First Brick” sono presenti società altamente specializzate che offrono servizi nei settori di competenza, sinergici ed integrati, ed alimentano con continuità il loro know-how attraverso la ricerca e l’innovazione interagendo con soggetti operanti sia in Italia che all’estero (Università, Centri di ricerca, imprese, professionisti ecc...).
Si compone di sette aziende:
- NETWORK CITY TECHNOLOGIES GLOBAL MEDIA S.r.l. : si occupa di servizi di comunicazione, informazione e formazione professionale anche attraverso l’utilizzo delle nuove tecnologie internet, mobile internet, ecc.. Nell’ambito dell’editoria on-line la NCT gestisce la creazione e pubblicazione di testate giornalistiche tematiche e di informazione quotidiana quali: InUmbri@onLine, InItali@onLine, InEurop@onLine, nel MondoOnLine.
Mentre per l’editoria tradizionale meritano nota due opere: “Basilica di San Francesco – 750 anni tra incontri e dialogo” e “Compositi FRP – Linee guida per il rinforzo strutturale”.
- SGM S.r.l.: specializzata in servizi di ingegneria, analisi e prove sperimentali, monitoraggio per la verifica e la conoscenza di strutture edilizie di qualsiasi natura con particolare riferimento ai patrimoni storico artistico monumentali;
- SGM ENGINEERING S.r.l.: operante nel settore dei servizi di ingegneria e architettura offre anche servizi telematici e tecnologia internet, provider e maintainer;
- JOINT ENGINEERING S.r.l. : si occupa di coordinamento, organizzazione ed ottimizzazione dei servizi di ingegneria integrata, trasferimento tecnologico, promozione e sviluppo di attività innovative. Analisi costi-benefici. Ricerca di fondi di finanziamento. Servizi tecnologico-promozionale e di marketing per lo sviluppo e valorizzazione dei patrimoni edilizi.
- TEC.INN s.r.l. : specializzata nel settore del recupero e rinforzo strutturale con tecnologie speciali quali: fibre di carbonio, vetro, aramidiche, resine, malte, ecc. Si occupa inoltre di ricerca, sviluppo, applicazioni full-scale, trasferimento tecnologico a strutture pubbliche e private.
- FIDIA S.r.l. : Technical Global service, per qualunque opera civile, industriale, commerciale, tecnologica, infrastrutturale, storico-artistico-monumentale, comprese le attività preparatorie. Si occupa inoltre di ricerca, sviluppo di nuovi materiali e tecnologie per la realizzazione di nuove strutture con l’impiego di materiali compositi-pultrusi.
- IES – International Equipment Services S.r.l.: si occupa di servizi per il noleggio di beni strumentali mobili.

Ciascuna società è in grado di offrire approcci e soluzioni di avanguardia nel settore di propria competenza, in piena autonomia strutturale, amministrativa, organizzativa, strategica ed operativa. Tuttavia grazie alle sinergie di rete, disponibili attraverso il Network “The First Brick”, è possibile ottenere risposte integrate adeguate a problematiche complesse ed intersettoriali.
Con il marchio “The First Brick” il sistema vuol divenire punto di snodo internazionale, ed allo stesso tempo esportare materia pregiata, “know-how”, verso altri paesi del mondo per fornire strumenti e possibili risposte a problematiche riguardanti i patrimoni edilizi ed i patrimoni storici di ciascuno di essi; dai 25 d’Europa, alla Russia, alla Cina, all’Egitto, al Libano, paesi con i quali ci sono già progetti di “technology transfer” in corso.
La rete “The First Brick” ha fra i suoi clienti Ministeri, Regioni, Comuni, Province INAIL, INPDAP, Sovrintendenze, banche ed assicurazioni, enti pubblici in generale e strutture private.


“The First Brick” al SAIE 2006
• Dove: Quartiere Fieristico di Bologna
• Quando: 25-29 ottobre 2006
• Orari: da mercoledì a sabato: 9.00 - 18.00; domenica: 9 - 17.30
• Ingressi: Piazza Costituzione; Viale Aldo Moro; Via Michelino Ingresso Nord
• Costo dei biglietti: Intero € 15,00 - Ridotto € 5,00 (Ingresso gratuito per i visitatori professionali in possesso di: Cartolina invito da cambiare alle biglietterie; Tessera Personal Saie con accesso automatico; Iscritti all'università di Ingegneria e Architettura che si presentano alle casse con il libretto di iscrizione universitario o il tesserino magnetico della facoltà)
• Catalogo espositori: acquistabile presso le Biglietterie e i Punti Informazione
• Parcheggi: Parcheggio Michelino; Parcheggio Costituzione; Parcheggio Stalingrado; Parcheggio Parco Nord (solo sabato e domenica con servizio navetta)
• Deposito bagagli: si possono depositare all'ingresso del pad. 36 e al Centro Servizi blocco A.
• Prenotazioni alberghiere: BOLOGNA CONGRESSI, Convention & Travel, P.zza Costituzione, 5/E - 40128 Bologna, Tel. +39 051 6375111 - Fax +39 051 6375149, Email: info@conventionandtravel.it, URL: www.conventionandtravel.it

(25-10-2006)

Link consigliati:
SAIE 2006

THE FIRST BRICK

NCT

TEC INN

[torna ai risultati]
 


Periodo dal

al

Argomento

Parola chiave:


torna ai risultati
 


Pubblicato in S.Mariano - Perugia - Italia - Ultimo aggiornamento: 25-10-2006 alle :