inUmbria on line nelCentro on line inItalia on line in Europa on line nel Mondo on line nellUniverso on line
 
 
| Home | sul sipario | libri da vedere | links | contatti |
 

cronaca

Tanti nuovi studenti stranieri nelle scuole umbre

Sono più di diecimila tra Perugia e Terni, ma il primato delle iscrizioni riguarda soprattutto le scuole dell’infanzia che pongono l’Umbria al primo posto in Italia per il numero di piccoli stranieri


Analizzando la classifica nazionale delle regioni con maggior numero di alunni stranieri nelle scuole dell'infanzia, balza subito agli occhi quella al primo posto: l'Umbria. Tale dato non stupisce, specialmente se si considera che,al di là delle regolarizzazioni legate alla legge Bossi-Fini, nei dati forniti dei centri per l'impiego come anche dall’Inail emerge che in Umbria dal 2002 al 2006 il 25% degli ingressi nell'occupazione regionale riguardano cittadini extracomunitari.
Invece andando a leggere a ritroso nei dati delle medesime fonti, appare che nel 2001 la domanda di occupazione da parte degli immigrati, veniva assorbita a livello regionale solo per il 15% del totale.

È così semplice comprendere come questo nuovo flusso d’ingressi abbia rimpinguato consistentemente le file degli iscritti negli istituti scolastici regionali, con un’incidenza del 9,39%. Sarebbe a dire che sono 10.393 gli alunni stranieri nelle scuole umbre, su una popolazione scolastica totale di 110.684 allievi.
Più specificamente nel città capoluogo gli alunni stranieri sono il 10,01%, ossia 8409 su 83468; a Terni invece il 7,43%, cioè 1984 su 26716.
In particolare nelle scuole d'infanzia i piccoli stranieri sono l'11,86% e quindi 2037 su 17172; nelle elementari l'11,32%, 3997 su 35324; negli istituti secondari di I grado (medie) gli iscritti stranieri sono il 10,53%, 2341 su 22233 ed in quelli secondari di II grado (superiori) sono il 5,61%, cioè 2018 su 35955.

(16-10-2006)




[torna ai risultati]
 


Periodo dal

al

Argomento

Parola chiave:


torna ai risultati
 


Pubblicato in S.Mariano - Perugia - Italia - Ultimo aggiornamento: 16-10-2006 alle :