inUmbria on line nelCentro on line inItalia on line in Europa on line nel Mondo on line nellUniverso on line
 
 
| Home | sul sipario | libri da vedere | links | contatti |
 

economia

Microsoft e il Network "The First Brick" informatizzano Assisi

Si chiama Progetto “Ascesi”, lo finanzia Microsoft ed il Network high tech perugino si occupa della parte operativa. Risultato della joint venture: informatizzazione del complesso monumentale della Basilica di San Francesco e del Sacro Convento di Ass


La Microsoft, azienda leader a livello mondiale nel settore informatico, finanzia il progetto "Ascesi".
In pratica si tratta di un progetto che comporta l'informatizzazione del complesso monumentale della Basilica di San Francesco e del Sacro Convento di Assisi, attraverso l'utilizzo della telematica e l'informatica: un esempio di eccellenza dove innovazione tecnologica e beni storico-artistico-monumentali si combinano in un insospettabile connubio avanguardistico.

Ebbene, la parte operativa del progetto “Ascesi” sarà sviluppata dal Network "The First Brick", il sistema high-tech perugino, con sede in San Mariano di Corciano, che vanta competenze ed esperienze ventennali nei settori dell'informatizzazione, della conoscenza, della sperimentazione, nonché della valorizzazione dei patrimoni storico artistico monumentali.

L'annuncio è stato dato congiuntamente dal Ministro per l'Innovazione e le Tecnologie, Lucio Stanca e dal Custode del Sacro Convento, Padre Vincenzo Coli, in accordo con il Presidente Microsoft Italia e col Vicepresidente Microsoft Corporation, dottor Umberto Paolucci.
Per il Custode, Padre Coli, tale progetto "garantirà la salvaguardia di dati sempre disponibili per tutte le iniziative di tipo conservativo, manutentivo e di informazione per gli utenti".
L'ingegner Emo Agneloni, Presidente del Network umbro, ha evidenziato che "la trasposizione dalla struttura monumentale del complesso artistico - architettonico avverrà attraverso tecnologie d'avanguardia quali l'impiego del laserscanning".
Le Banche dati disponibili inoltre, saranno multilingue e utilizzeranno il meglio dell'avanguardia tecnologica software-hardware. Ha poi aggiunto l’ing. Agneloni: “Gli utenti saranno non solo i pellegrini in visita al complesso, ma utilizzando accessi a distanza, quali internet e satellite, anche ricercatori, studiosi, studenti e cultori che potranno accedere liberamente alle informazioni anche di tipo tecnico, scientifico, strutturale, artistico".

(29-03-2006)

Link consigliati:
The First Brick



[torna ai risultati]
 


Periodo dal

al

Argomento

Parola chiave:


torna ai risultati
 


Pubblicato in S.Mariano - Perugia - Italia - Ultimo aggiornamento: 29-03-2006 alle :