inUmbria on line nelCentro on line inItalia on line in Europa on line nel Mondo on line nellUniverso on line
 
 
| Home | sul sipario | libri da vedere | links | contatti |
 

cultura

Parole in corsa 2006

E’ il concorso dell’APM rivolto agli scrittori inediti, premiato nel 2005 dal Ministero per i Beni e le Attività Culturali come migliore manifestazione nazionale a sostegno della lettura


Anche quest’anno arriva il concorso letterario per scrittori inediti intitolato "Parole in corsa" ed indetto dall’APM, l’azienda perugina per la mobilità.
Chiunque, autore dilettante, avesse il piacere di partecipare ha tempo fino al 20 maggio per inviare i propri racconti, alll'indirizzo di posta elettronica paroleincorsa@apmperugia.it, o spedendo un dischetto, corredato dei dati identificativi, ad Apm S.p.A., Str. Santa Lucia n. 4, 06125 Perugia.

Gli elaborati possono avere tema libero, ma la lunghezza massima non deve superare le novanta righe (quindi cinquantotto battute per riga) e comunque non oltre 5300 battute compresi gli spazi.

Una giuria di esperti valuterà quindi i lavori inviati e proclamerà il vincitore. I cinque migliori racconti poi, accederanno alla fase nazionale del concorso il miglior racconto di "Parole in Corsa" edizione 2006.

In premio, un week end per due persone in una capitale europea ed i racconti finalisti verranno pubblicati in un volume edito da ASSTRA (Associazione Trasporti): questa a luglio 2005, ha ricevuto il primo premio messo in palio dal Ministero per i Beni e le Attività Culturali per aver organizzato con "Parole in corsa" la migliore manifestazione nazionale a sostegno della lettura.

"Parole in corsa" nelle scorse edizioni ha visto arrivare più di settecento racconti, un piccolo contributo alla vita culturale e sociale della nostra città e del nostro territorio, ha detto il presidente Marcello Panettoni, ricordando lo slogan "Apm fa circolare le idee" con cui è stata lanciata l'edizione "Parole in corsa 2006".
La speranza dell’APM è quella di coinvolgere ancora tanti scrittori inediti, questa azienda, spiega Panettoni, “fortemente radicata nel territorio”, sente come compito primario quello “di erogare un servizio sempre più rispondente alle esigenze dei cittadini e come obiettivo non secondario quello di partecipare alla vita delle migliaia di persone che giornalmente serve”.

(10-04-2006)




[torna ai risultati]
 


Periodo dal

al

Argomento

Parola chiave:


torna ai risultati
 


Pubblicato in S.Mariano - Perugia - Italia - Ultimo aggiornamento: 10-04-2006 alle :