inUmbria on line nelCentro on line inItalia on line in Europa on line nel Mondo on line nellUniverso on line
 
 
| Home | sul sipario | libri da vedere | links | contatti |
 

ambiente

A Perugia si lavora per le fonti energetiche alternative

L’accordo fra l’Ateneo del capoluogo umbro e il GRTN è stato siglato. La Facoltà di Ingegneria chiede di realizzare sette impianti fotovoltaici da 18 kw l’uno


La Facoltà di Ingegneria dell’Università di Perugia, in seguito ad un accordo con il GRTN, Gestore del Sistema Elettrico, sarà tra i protagonisti nella produzione elettrica mediante l'uso di sistemi fotovoltaici.
Tale progetto è stato illustrato alla stampa, la scorsa settimana a Palazzo Murena, dal Rettore Francesco Bistoni, in presenza del sindaco di Perugia Renato Locchi, di Franco Cotana promotore dell'iniziativa, del Delegato del rettore per la innovazione tecnologica Gianni Bidini, di Fabrizio Tomada, del direttore relazione esterne del GRTN (in sostituzione del Presidente professore Carlo Andrea Bollino).

Bistoni ha detto che "L'Ateneo di Perugia con questo progetto intende contribuire alla diffusione tra le famiglie e le piccole imprese dell'uso di fonti energetiche alternative. Lo fa mettendo a disposizione le proprie competenze scientifiche e le strumentazioni per l'attività di ricerca".
Il professor Cotana ha altresì sottolineato l'impegno della Università e in particolare dei dipartimenti e dei centri di ricerca della Facoltà di Ingegneria, tra cui il CIRIAF (Centro interuniversitario di ricerca sull'Inquinamento da agenti fisici) e il CRB (Centro di Ricerca sulle Biomasse), nelle attività di ricerca avanzate in materia di fonti rinnovabili che l’ha portata a diventare un riferimento in materia ambientale sia per le autorità locali, che per quelle nazionali.
Infatti, è bene ricordare, è stato tra i primi soggetti in Italia a ricorrere all’utilizzo delle possibilità previste dal Decreto ministeriale 28 luglio 2005 ("Conto energia") per la concessione di tariffe incentivanti vantaggiose per la produzione di energia elettrica mediante sistemi fotovoltaici.
Mediante suddetto sistema, ai produttori di energia è assicurata una tariffa di circa 0,45 euro KWh elettrico per vent’anni.

L'Ateneo di Perugia ha presentato una domanda, autorizzata dal GRTN, con la quale chiede di realizzare sette impianti fotovoltaici, della potenza massima di 18 kw ognuno. Tali impianti saranno realizzati vicino alla facoltà di Ingegneria (a Santa Lucia, Perugia) e si stima che dovrebbero produrre energia elettrica per circa 155.000 KWh complessi all'anno.

(15-02-2006)




[torna ai risultati]
 


Periodo dal

al

Argomento

Parola chiave:


torna ai risultati
 


Pubblicato in S.Mariano - Perugia - Italia - Ultimo aggiornamento: 15-02-2006 alle :