inUmbria on line nelCentro on line inItalia on line in Europa on line nel Mondo on line nellUniverso on line
 
 
| Home | sul sipario | libri da vedere | links | contatti |
 

economia

Progetto Artemide, in Umbria l’imprenditoria è rosa

Le donne imprenditrici vanno forte nella nostra regione. In una parola, anzi in un numero, +6,1% in cinque anni


Il potere è donna, si sa. E le donne imprenditrici sembrano prendere in mano le redini dell’economia e della produzione umbra ed italiana in genere.
Le iscritte alla Camera di Commercio di Perugia nell'ultimo quinquennio sono infatti aumentate del 6,1%, passando da quasi 33.000 a 35.000.
Di queste oltre il 43% opera nel settore del terziario (commercio, turismo e servizi), il 17% nell'agricoltura e il 15% nelle attività manifatturiere.

Il 53% delle imprenditrici ha un’età compresa tra i trenta ed i quarantanove anni e il 72% ricopre la carica di titolare o socio dell’impresa. Anche tra le nuove imprese femminili il settore preferito è quello dei servizi: ben 86,8% rispetto al comparto della produzione. Al primo posto ci sono i caffè-bar, con l’11%, seguiti dal commercio al dettaglio di abbigliamento con l’8,5%.

Non sono tuttavia poche le difficoltà: le donne che si affacciano all'attività d’impresa nel terziario, ma anche negli altri settori, scontano hanno infatti una elevata mortalità e cicli di vita più brevi rispetto a quelle gestite da uomini. Da qui la necessità di diffondere e sostenere la cultura imprenditoriale femminile, progettando e realizzando azioni volte a fornire un supporto significativo.

Da queste considerazioni è nato il progetto Artemide, dalla Confcommercio della provincia di Perugia, ammesso al finanziamento del ministero del Lavoro e delle Politiche Sociali - Comitato nazionale di parità. L'obiettivo dell'iniziativa è di favorire lo sviluppo e il consolidamento imprenditoriale mediante una valutazione ponderata delle performance aziendali e l'accurato studio delle strategie migliorative e correttive.
Il progetto è in piena fase operativa e coinvolge cinquanta imprese “in rosa”, di cui trenta con più di ventiquattro mesi di attività e venti con minore esperienza che abbiano avviato un’attività nel settore del commercio e servizi. Le aziende saranno seguite dai tutor della Confcommercio.

(02-02-2006)




[torna ai risultati]
 


Periodo dal

al

Argomento

Parola chiave:


torna ai risultati
 


Pubblicato in S.Mariano - Perugia - Italia - Ultimo aggiornamento: 02-02-2006 alle :