inUmbria on line nelCentro on line inItalia on line in Europa on line nel Mondo on line nellUniverso on line
 
 
| Home | sul sipario | libri da vedere | links | contatti |
 

salute

Tanta buona salute per gli Umbri

I dati emanati dalla Federfarma Umbria parlano di un ‘guadagno’, dopo il recente accordo regionale per la distribuzione, di circa 1 milione di euro


Un trend stabile, quello del consumo farmaceutico in Umbria. A dirlo è Federfarma Umbria, l’unione regionale sindacale dei titolari di farmacia dell’Umbria, anche responsabile del monitoraggio della spesa farmaceutica.
I nuovi dati del 2005 se confrontati con la spesa netta di due anni fa, pari a 165.787.162,81 parlano di un risparmio di oltre 1 milione di euro, scorporando i costi dovuti al recente accordo regionale per la distribuzione di alcuni medicinali da parte delle farmacie umbre anziché delle diverse Asl.
Se nel 2004 la spesa netta è stata di 164.565.273,69 euro, nell’anno appena concluso il dato definitivo riporta un’uscita netta complessiva di 165.787.162,81 euro.
Quest’ultimo dato tiene però conto, come detto sopra, dell’accordo tra Regione Umbria e farmacisti per la distribuzione dei cosiddetti ‘ex factory’, ovvero quei farmaci che le Asl compravano dalle ditte produttrici ad un prezzo imposto dal fabbricante e che erano costrette a distribuire direttamente.
La conseguenza diretta dell’accordo è stata quella di risparmiare sui costi di distribuzione (assicurata dalla rete delle farmacie umbre) liberando risorse economiche a vantaggio di nuovi servizi sanitari offerti ai cittadini.

“Questa è la strada giusta da seguire per armonizzare logiche di economicità della spesa pubblica e diritti ed esigenze dei singoli cittadini-pazienti”, ha detto il presidente di Federfarma Umbria Augusto Lucani, “i numeri del 2005 danno ragione alla scelta della giunta regionale dell'Umbria di coinvolgere tutti gli attori del servizio sanitario regionale. Una scelta che ha prodotto effetti positivi a vantaggio di tutti”.

Nel 2005 (tra parentesi la variazione percentuale rispetto al 2004) i dati circa la spesa farmaceutica sono i seguenti: Umbria: 165.787.162,81 (+0,74% euro);
Asl 1: 25.043.306,67 (+12,20%);
Asl 2: 63.845.418,90 (+0,48%);
Asl 3: 28.582.270,44 (-8,19%);
Asl 4: 48.316.166,80 (+1,57%).

(01-02-2006)




[torna ai risultati]
 


Periodo dal

al

Argomento

Parola chiave:


torna ai risultati
 


Pubblicato in S.Mariano - Perugia - Italia - Ultimo aggiornamento: 01-02-2006 alle :