inUmbria on line nelCentro on line inItalia on line in Europa on line nel Mondo on line nellUniverso on line
 
 
| Home | sul sipario | libri da vedere | links | contatti |
 

ambiente

Una domenica a tutto Bio

Il 2 ottobre la sesta edizione della Biodomenica. A Foligno Villaggio Bio a "I Primi d’Italia". A Perugia incontro del Godo e merenda Bio al Percorso Verde


Una domenica a tutto bio quella del 2 ottobre nelle piazze di Perugia e Foligno, dove si celebrerà la Biodomenica 2005, la festa dell’ambiente, della salute, dell’alimentazione e del gusto, dedicata all’agricoltura biologica.
La giornata, giunta alla sua sesta edizione, è organizzata da Aiab (Associazione Italiana per l’Agricoltura Biologica), Legambiente e Coldiretti e vedrà gli agricoltori biologici in piazza per coinvolgere i consumatori nelle degustazioni guidate, negli acquisti presso i mercatini e nelle attività di informazione in oltre 100 piazze italiane. Un’occasione per scoprire il vasto mondo del biologico che oggi, oltre che agricoltura ed alimentazione di qualità, comprende anche i prodotti per la cura del corpo, tessuti in fibre naturali, fiori e persino componenti d'arredo. Una giornata all'insegna dell'alimentazione e del gusto, ma anche dell'ambiente e della salute, per scoprire che il bio è buono e non solo da mangiare. Da settore di nicchia per consumatori motivati, il biologico, infatti, è andato via via ampliandosi, contaminando un mercato sempre più vasto e conquistando nuovi settori oltre all'alimentazione e alla ristorazione.

A FOLIGNO VILLAGGIO BIO A “I PRIMI D’ITALIA”
A Foligno la Biodomenica durerà un intero fine settimana e rappresenterà una grande novità per “I Primi d'Italia". Dal 29 settembre al 2 ottobre, infatti, sarà allestito un "Villaggio dei prodotti da Agricoltura Biologica" a cura dei Comuni di Campello sul Clitunno, Foligno, Giano dell’Umbria, Preci e Umbertide che fanno parte dell’Associazione “Città del Bio”, in collaborazione con Aiab Umbria e il negozio di prodotti da agricoltura biologica “Altrocommercio” e con il contributo della Regione Umbria. Il Villaggio sarà situato all'interno della Taverna del Rione “Spada”, un suggestivo locale un tempo usato per la concia delle pelli che si affaccia su un canale. Nel Villaggio si potrà degustare la variegata offerta di primi piatti preparati con prodotti provenienti dalle aziende biologiche, prevalentemente locali, conoscere gli agricoltori che animeranno la taverna e acquisire informazioni sulle tecniche e i metodi dell’agricoltura che fa bene all’uomo e all’ambiente.
Sempre a Foligno si potrà partecipare alla sezione biologica de "Incontro in piazza con lo Chef" previsto in piazza della Repubblica e sempre a cura di Aiab e dei Comuni umbri di "Città del Bio". Solo prodotti bio di stagione provenienti da aziende umbre per piatti da leccarsi i baffi!

A PERUGIA INCONTRO DEL GODO E MERENDA BIO AL PERCORSO VERDE
A Perugia, oltre al classico spazio del mercatino biologico in Piazza Piccinino dove Aiab, Legambiente e Coldiretti saranno presenti per attività di informazione e promozione dell’agricoltura biologica, quest’anno la Biodomenica sarà festeggiata anche all’ingresso del parco cittadino. A Pian di Massiano, infatti, all’ingresso del Percorso Verde, lato S. Lucia, l’Aiab organizza una riunione straordinaria del Godo, il Gruppo Organizzato di Domanda e Offerta di Perugia.
Il G.O.D.O. è un insieme di persone, unite da un’organizzazione snella e funzionale, che decidono di incontrarsi per acquistare all’ingrosso prodotti alimentari o di uso comune, da ridistribuire tra loro. I motivi possono esser i più diversi: l’aumento vertiginoso dei prezzi di frutta e verdura per i quali viene pagato un prezzo irrisorio ai produttori, la necessità di portare sulle proprie tavole cibi sicuri, o la voglia di recuperare il rapporto diretto con l’agricoltore e quindi il legame tra gli alimenti e la terra che li ha prodotti.
Il G.O.D.O. di Perugia, la cui prima consegna è stata effettuata da quasi un anno (lo scorso 3 dicembre), raggruppa una quarantina di famiglie che ricevono ogni 15 giorni i prodotti richiesti, provenienti dalle aziende biologiche umbre e laziali. Dalla cicoria alle patate, dal kiwi alle arance, e poi cereali e legumi, paste secche e formaggi freschi e stagionati, miele e confetture, carne, olio, vini e grappe, e per i narcisisti anche prodotti di cosmesi bioecologica.
Bassissimi i prezzi e garantita la qualità: 10 kg di frutta e verdura mista biologica di stagione, ad esempio, costano 12 Euro. Una domenica all’insegna del verde e della buona alimentazione, durante la quale i consumatori potranno incontrare agricoltori e allevatori biologici per chiedere loro come vengono coltivati o allevati, i cibi che acquistano. Inoltre, merenda biologica per famiglie a passeggio e amanti dello jogging domenicale che vorranno sostare per una piccola degustazione o per ricevere informazioni.

(01-10-2005)

Link consigliati:
Biodomenica 2005



[torna ai risultati]
 


Periodo dal

al

Argomento

Parola chiave:


torna ai risultati
 


Pubblicato in S.Mariano - Perugia - Italia - Ultimo aggiornamento: 01-10-2005 alle :