inUmbria on line nelCentro on line inItalia on line in Europa on line nel Mondo on line nellUniverso on line
 
 
| Home | sul sipario | libri da vedere | links | contatti |
 

cultura

Cerrini, tra Baroccco e Classicismo

Fino all'8 gennaio Palazzo Baldeschi ospita la grande retrospettiva sul “Cavalier Perugino”. In mostra oltre 70 dipinti del prestigioso pittore insieme ad alcuni dipinti che testimoniano l'ambiente artistico in cui si è formato


Il “Cavalier Perugino” torna a Perugia. Per iniziativa della Fondazione Cassa di Risparmio fino all'8 gennaio 2006 si terrà la grande retrospettiva "Gian Domenico Cerrini. Il Cavalier Perugino tra classicismo e barocco".
La mostra attesa da tempo, preceduta da una organica campagna di restauro e di approfondimento, propone oltre 70 opere del Cavalier Perugino insieme ad alcuni dipinti che testimoniano l'ambiente artistico in cui si è formato: dipinti del Reni, Guercino, Domenichino, affiancano le opere del Cerrini provenienti da palazzo Pitti, dal Prado, dalla Gemaldegalerie di Berlino e dai musei di Kassel, di Ginevra e da imporanti galleirie romane, quali la Colonna, la Barberini, la Corsini e la Pallavicini.
Ad ospitare la grande mostra sono i saloni di Palazzo Baldeschi in Corso Vannucci, la storica dimora situata nel cuore della città, che la Fondazione Cassa di Risparmio di Perugia con il suo presidente Carlo Colaiacovo, ha recentemente acquisito e che in questa occasione apre ufficialmente al pubblico.

(19-09-2005)

Link consigliati:
"Gian Domenico Cerrini. Il Cavalier Perugino tra classicismo e barocco"



[torna ai risultati]
 


Periodo dal

al

Argomento

Parola chiave:


torna ai risultati
 


Pubblicato in S.Mariano - Perugia - Italia - Ultimo aggiornamento: 19-09-2005 alle :