inUmbria on line nelCentro on line inItalia on line in Europa on line nel Mondo on line nellUniverso on line
 
 
| Home | sul sipario | libri da vedere | links | contatti |
 

economia

Industria in recupero, ma rimane il gap sul 2004

Lo rileva l’indagine congiunturale tra le imprese manifatturiere aderenti a Confindustria Umbria sul secondo semestre 2005


Un “evidente ed incoraggiante recupero rispetto al trimestre precedente”, ma “un gap ancora piuttosto sensibile rispetto ai livelli di attività produttiva di un anno fa, con un atteggiamento di particolare prudenza in merito alle attese di evoluzione congiunturale”.

È quanto emerge dall'indagine congiunturale tra le imprese manifatturiere aderenti a Confindustria Umbria, con dati riferiti al secondo trimestre di quest'anno. Sul fronte degli investimenti in atto, le risposte raccolte segnalano che oltre i tre quarti (77 per cento) delle aziende interpellate sono impegnate a portare avanti programmi di sviluppo per il miglioramento della qualità (14 per cento), per il potenziamento della efficienza dei processi produttivi (49 per cento) e per l'estensione della gamma di prodotti realizzati (14 per cento).
Sul versante dell'occupazione solo un quarto (24,2 per cento) delle imprese intervistate, infatti, dichiara di aver sospeso del tutto il turn-over dei propri addetti. In altri termini, per 28 imprese su cento lo scenario di difficoltà attraversate nell'attuale congiuntura non contiene motivi sufficienti per distoglierle da programmi di investimento e di ampliamento degli organici.

(08-09-2005)




[torna ai risultati]
 


Periodo dal

al

Argomento

Parola chiave:


torna ai risultati
 


Pubblicato in S.Mariano - Perugia - Italia - Ultimo aggiornamento: 08-09-2005 alle :