inUmbria on line nelCentro on line inItalia on line in Europa on line nel Mondo on line nellUniverso on line
 
 
| Home | sul sipario | libri da vedere | links | contatti |
 

cultura

Jeremy Rifkin a Terni

Il 3 settembre l’economista americano in piazza della Repubblica per esporre le sue ricerche a sostegno di una politica ecosostenibile basata sull’idrogeno


Una nuova forma di energia ha la forza di cambiare il mondo. È l’idrogeno, il gas più diffuso in natura che segnerà la rivoluzione del XXI secolo. A sostenere questa tesi è Jeremy Rifkin, presidente della Foundation on Economic Trends di Washington (USA) e professore alla Wharton School of Finance and Commerce.
La bct, biblioteca comunale Terni e Coop Centro Italia hanno scelto di collaborare per fornire alla città l’occasione di conoscere il grande economista americano, esponente di spicco del pensiero new global, autore di saggi divenuti bestseller come Entropia, La fine del lavoro, Il secolo biotech, L'era dell'accesso, Ecocidio, Economia all'Idrogeno e del più recente Il sogno europeo.
Rifkin sarà a Terni, in piazza della Repubblica, sabato 3 settembre alle ore 18.00 per esporre le sue ricerche a sostegno di una politica ecosostenibile basata sull’idrogeno. Per l’evento di rilevanza nazionale sarà allestita una tensostruttura nella piazza pronta ad ospitare 600 persone provenienti da tutta Italia. La biblioteca ha inoltre organizzato l’accoglienza di questo illustre personaggio aggiornando il patrimonio librario disponibile e arricchendolo di una bibliografia sui temi spinosi della globalizzazione. Coop Centro Italia per l’occasione offrirà a tutti i partecipanti alla manifestazione il saggio Economia all’idrogeno di cui l’autore andrà ad esporre le tesi fondamentali durante l’incontro.

Il "Sogno europeo" di Rifkin
Nel suo ultimo volume, Il sogno europeo, il guru della terza grande rivoluzione della storia, che segue quelle agraria e industriale, espone la potenzialità del Sogno europeo, più consapevole dei valori insiti nella società globalizzata, un Sogno che riserva attenzione alla qualità della vita più che all’accumulazione individuale della ricchezza. Per tentare di creare una nuova storia però è necessario cambiare la natura della produzione economica. Da qui la necessità di incentivare l’Economia all’idrogeno.
Le sue tesi sono state spesso definite apocalittiche da molti studiosi. Il messaggio fondamentale delle sue teorie è però ottimista e pragmatico: la consapevole fiducia nell’evoluzione scientifica e tecnologica e nel suo uso intelligente da parte dell’umanità.
La speranza di Rifkin è soprattutto nell’Europa e nell’Italia. Quest’ultima, è considerata una fucina di cultura e il modello strutturalmente ideale per sviluppare quell’idea di Energy Web costituita da piccole unità produttive dove la nuova economia all’idrogeno troverebbe un fertile terreno.

(30-08-2005)




[torna ai risultati]
 


Periodo dal

al

Argomento

Parola chiave:


torna ai risultati
 


Pubblicato in S.Mariano - Perugia - Italia - Ultimo aggiornamento: 30-08-2005 alle :