inUmbria on line nelCentro on line inItalia on line in Europa on line nel Mondo on line nellUniverso on line
 
 
| Home | sul sipario | libri da vedere | links | contatti |
 

spettacolo

Intime armonie

Musica antica e classica, teatro, poesia e letteratura per la sesta edizione di “Isole”. I giovani esecutori protagonisti degli eventi nei luoghi nascosti del territorio


Un approfondimento di tutto rispetto della cultura musicale umbra, studiata, eseguita ed esaltata dalla passione e dalla professionalità di alcune delle maggiori istituzioni regionali preposte alla formazione di giovani talenti, chiamati a collaborare per far emergere la grande ricchezza culturale di cui dispone l’Umbria e le identità ambientali dei territori coinvolti.

È la nuova mission, la nuova frontiera esplorata dalla Provincia di Perugia nella realizzazione della sesta edizione di “Isole”, la tradizionale rassegna estiva itinerante che diffonde sonorità armoniche nelle chiese, nelle abbazie e, novità di quest’anno, in una villa il cui giardino possiede un patrimonio arboreo di pregio. Intorno a questi luoghi più o meno “nascosti” del territorio, superbe testimonianze architettoniche e di comunità religiose, ruotano le proposte ideate ed interpretate da musicisti di grande professionalità, a partire da quel grande laboratorio che è il Conservatorio di Musica di Perugia, che ha raccolto con grande disponibilità l’intenzione culturale della Provincia. Non a caso il concerto che l’Orchestra Sinfonica di Perugia e dell’Umbria esegue nello scenario del Teatro Romano di Gubbio è un evento di assoluta preminenza fra gli appuntamenti dell’estate umbra. Lo stesso vale per l’altro evento maggiore del cartellone, che si realizza a Villa Redenta per iniziativa del Teatro Lirico Sperimentale “A. Belli” di Spoleto, ma anche per il concerto già eseguito nella Badia di San Crispolto a Bettona dai “Solisti di Perugia” o quello che vede protagonisti i componenti dell’associazione “I Sipari del Nera” nella Pieve di San Giusto a Vallo di Nera. Un ulteriore arricchimento dell’offerta sono le collaborazioni consolidate con il Festival delle Nazioni di Città di Castello ed il Segni Barocchi Festival di Foligno. Nata dall’idea di mettere a sistema il patrimonio e le risorse in mano alla Provincia di Perugia con le capacità dei centri di alta formazione musicale attive in Umbria, la rassegna si conferma viva e duttile, capace di interpretare esigenze diverse e situazioni nuove, come quella di Valtopina, che vede l’Ente partner del Teatro Stabile dell’Umbria. “L’isola”, d’altro canto, è l’icona di ogni traccia della nostra storia intrecciata con l’esigenza di una cultura della memoria e del presente.

IL PROGRAMMA

Domenica 14 agosto
Castello di Assignano, Assignano-Collazzone
Ore 21.15: Concerto - Quartetto di saxofoni - A cura del Conservatorio di Musica di Perugia
Ingresso gratuito

Sabato 20 agosto
Pieve di San Giusto, Paterno-Vallo di Nera
Ore 21.15: Parole e Musica - Le temps fleuri Entremets Op. 47 - A cura dell’associazione “I Sipari del Nera”
Ingresso gratuito

Mercoledi 24 agosto
Chiesa di San Domenico, Città di Castello
Ore 21.15: Concerto - Vilnius Festival Orchestra - Direttore Krzysztof Penderecki - In collaborazione con il “Festival delle Nazioni”
Ingresso: 16 euro intero, 12 euro ridotto

Sabato 27 agosto
Teatro Romano, Gubbio
Ore 21.15: Concerto - Orchestra Sinfonica di Perugia e dell’Umbria - Direttore Giuliano Silveri - A cura del Conservatorio di Musica di Perugia
Ingresso gratuito

Domenica 28 agosto
Castello di Zocco, Magione
Ore 18.30: Concerto - Complesso a fiati - A cura del Conservatorio di Musica di Perugia
Ingresso gratuito

Lunedi 29 agosto
Castello di Gallano, Valtopina
Ore 21.15: Teatro - Teatro Stabile dell’Umbria-Compagnia del Pino - “Astri”
Un viaggio notturno in luoghi naturali per seguire un racconto corale sulle storie dei miti legati alle costellazioni.
Repliche: 30-31 agosto
Prenotazione obbligatoria
Ingresso: 5 euro

Domenica 4 settembre
Santuario della Madonna delle Grazie, Rasiglia di Foligno
Ore 21.15: Concerto - Concentus Romae - “In dolce e lieto stile” - In collaborazione con “Segni Barocchi Festival”
Ingresso gratuito
Prenotazione obbligatoria

(13-08-2005)

Link consigliati:
“Isole, approdi di suoni e voci nelle abbazie umbre”



[torna ai risultati]
 


Periodo dal

al

Argomento

Parola chiave:


torna ai risultati
 


Pubblicato in S.Mariano - Perugia - Italia - Ultimo aggiornamento: 13-08-2005 alle :