inUmbria on line nelCentro on line inItalia on line in Europa on line nel Mondo on line nellUniverso on line
 
 
| Home | sul sipario | libri da vedere | links | contatti |
 

cronaca

Una variante per lo sviluppo

Inaugurato il nuovo tratto della statale Gubbio-Pian d'Assino con gli innesti di Montecorona e Fossato di Vico. Un investimento di oltre 24 milioni di euro per un'opera fondamentale per il collegamento tra Umbria e Marche


È lunga poco meno di 7 chilometri, ma rappresenta una importante arteria trasversale di collegamento tra i due assi longitudinali più importanti dell'Umbria, la E45 e la Flaminia intercettando la Perugia-Ancona.
È la variante Padule Branca, della Statale 219 Gubbio Pian d'Assino, inaugurata questa mattina dal direttore generale dell'Anas Francesco Sabato e dal presidente della Regione Umbria Maria Rita Lorenzetti, alla presenza dei sindaci di Gubbio Orfeo Goracci, di Gualdo Tadino Angelo Scassellati, del capo compartimento dell'Umbria Amleto Pasquini, delle massime autorità locali e del prefetto Gianlorenzo Fiore.

La Pian d'Assino con gli innesti di Montecorona e Fossato di Vico é lunga 6 chilometri e 700 metri, ha tre svincoli quali opere principali e tre viadotti. Il costo dell'opera é stato di 24,6 milioni di euro. Il nuovo tratto permette il “salto” dei centri abitati alla periferia di Gubbio, con una maggiore sicurezza nell’attraversamento degli stessi, con benefici anche sul piano ambientalistico in considerazione dell'elevato flusso di mezzi pesanti.

“È la prima inaugurazione di un'opera che si apre al traffico dopo la riconferma della presidente Lorenzetti per una nuova legislatura. Per noi - ha detto il direttore generale della Anas, Francesco Sabato - é una portafortuna, come lo sono le tante nuove personalità qui presenti: dal nuovo Vescovo al nuovo capo della Polstrada”. Parlando degli impegni dell’Anas in Umbria, Sabato ha aggiunto che per l'Anas la regione, pur piccola, é di notevole importanza, perché “cerniera di interconnessione con varie regioni e quindi é di grande valore strategico sul piano trasportistico”. Il direttore generale ha poi ricordato i lavori in corso sulla Perugia-Ancona, che tra pochi giorni vedrà aperto al traffico, il sesto lotto in ultimazione, che é il prolungamento di un altro tratto a 4 corsie”. L'ultimo lotto, il quinto, verrà ultimato a fine 2006, mentre sono iniziati da alcuni mesi i lavori Branca-Fossato di Vico.

Gubbio più vicina a Perugia e a Gualdo Tadino
“Da oggi Gubbio é più vicina al capoluogo e a Gualdo Tadino che avranno un unico polo ospedaliero equidistante i cui lavori stanno procedendo. La variante completa un tratto verso est della Pian d'Assino - ha sottolineato la presidente della regione Maria Rita Lorenzetti - La Padule Branca ha avuto infinite traversie, ma ci siamo riusciti. La Regione ha posto mano all'altro tratto della Pian D'Assino verso ovest: Gubbio-Mocaiana-Mocaiana-Umbertide con progettazione finanziata dalla Regione. Gubbio Mocaiana c'é già l'esecutivo - ha concluso - la Mocaiana Umbertide c'é il definitivo e stiamo completando, per l'ultimazione”.

Goracci: “Una giornata speciale”
“Oggi é una giornata speciale e straordinaria che segna una tappa fondamentale per il futuro di Gubbio e del suo territorio. L'apertura del tratto Montefiore Branca con innesto sulla Branca-Schifanoia, che si inserisce sulla Perugia-Ancona, é la risposta che attendevamo da oltre un decennio”, ha detto il sindaco di Gubbio Orfeo Goracci. “Con l'apertura di questo nuovo tratto e, successivamente il completamento della Perugia-Ancona, gran parte degli eugubini cambieranno le proprie abitudini e, per raggiungere il capoluogo, si userà questo tratto stradale. Un quadro che si completa oggi, in previsione dell'approvazione da parte del Consiglio Comunale dell'ultimo atto burocratico per quanto riguarda il tratto Madonna del Ponte-Mocaiana, al quale seguirà l'espletamento della gara per l'appalto dei lavori. Inoltre - ha proseguito Goracci - ci aspettiamo che l'Anas abbia presente nei propri piani il completamento di tutta la SS 219 Osteria del Gatto-Montecorona quindi anche il tratto Mocaiana-Montecorona per il quale é in avanzata fase di redazione il progetto. Saranno questi i prossimi impegni sulla grande viabilità - ha concluso il sindaco di Gubbio - per il nostro Comune, con l'auspicio di trovare unanimità di accordi e di collaborazioni, nell'interesse della popolazione”.

(09-05-2005)




[torna ai risultati]
 


Periodo dal

al

Argomento

Parola chiave:


torna ai risultati
 


Pubblicato in S.Mariano - Perugia - Italia - Ultimo aggiornamento: 09-05-2005 alle :