inUmbria on line nelCentro on line inItalia on line in Europa on line nel Mondo on line nellUniverso on line
 
 
| Home | sul sipario | libri da vedere | links | contatti |
 

cultura

Teatro per l’Arte

Spettacoli con un cast tutto narnese nel programma della 37ma edizione della Corsa all’Anello. Venerdì la prima sessione delle prove ufficiali allo stadio San Girolamo


L’omaggio che i narnesi, ogni anno, tributano al Medioevo grazie alla Corsa all’Anello non vuol essere esclusivamente un’attrazione per turisti e visitatori, è piuttosto un’autentica, impegnativa e appassionante ricerca culturale alla riscoperta delle radici. Con questo spirito, per la 37ma edizione della manifestazione, è stata promossa la rassegna “Teatro per l’Arte”: un gruppo di autori locali ha riletto e interpretato, in chiave teatrale, momenti ed episodi di storia rappresentati in alcune opere d’arte presenti nel territorio, ricavandone testi e copioni originali che saranno presentati al pubblico.

Dopo il primo appuntamento di mercoledì 27 aprile nel suggestivo scenario dell’antica chiesa di Santa Maria Impensole, dove è stata rappresentata “L’Annunciazione”, testo scritto e diretto dall’autore e regista narnese Paolo Baiocco e ispirato alle importanti opere pittoriche raffiguranti l’Annunciazione di Maria, giovedì 28 aprile (ore 21.30), nella Chiesa di San Francesco di Narni sarà rappresentato un testo di un altro autore narnese, Germano Rubbi, anch’esso realizzato sull’interessante intreccio tra arte e religione. Lo spettacolo si intitola “Shaitan”, ed è la rappresentazione della vicenda biblica di Giuditta e Oloferne. L’ispirazione nasce dalla lettura di un’altra celebre immagine iconografica della città, il bellissimo bassorilievo incastonato nella facciata del Palazzo Comunale di Piazza dei Priori.
“Legenda aurea” è il terzo appuntamento della rassegna, proposto dal gruppo “La Reverdie”, che sarà rappresentato venerdì 29 aprile (ore 21,15) presso la Chiesa di San Francesco. In questo caso, con musica e azioni sceniche, si reinterpreta l’antico testo scritto da Jacopo da Varagine e considerato una sorta di “best-seller” del periodo medievale: un antico e straordinario incunabolo miniato di quest’opera è ancora oggi custodito nel pregiato fondo antico della Biblioteca Comunale di Narni.

Venerdì la prima sessione delle prove ufficiali della Corsa all’Anello
Da venerdì 29, inoltre, si comincerà ad entrare nel clima vivo e pulsante della tenzone tra i cavalieri di Mèzule, Fraporta e Santa Maria che si disputerà domenica 8 maggio. Alle 14 di domani, allo stadio San Girolamo, si svolgerà la prima sessione di prove ufficiali della Corsa all’Anello. Cavalli e cavalieri (nove accoppiate per ogni terziere) dovranno cominciare a prendere confidenza con le condizioni del terreno che, come sempre, rappresenta una delle maggiori insidie della gara. Un campo pesante per la pioggia o, al contrario, in condizioni ottimali può decidere, come sempre, vincitori e vinti: lo scorso anno le piogge abbondanti condizionarono la Corsa fino all’ultimo e, contro ogni pronostico della vigilia, furono i cavalieri di Fraporta ad approfittarne e a vincere il Palio, che al terziere rossoblu mancava dal lontano 1991.

(28-04-2005)

Link consigliati:
Comune di Narni

Corsa all’Anello



[torna ai risultati]
 


Periodo dal

al

Argomento

Parola chiave:


torna ai risultati
 


Pubblicato in S.Mariano - Perugia - Italia - Ultimo aggiornamento: 28-04-2005 alle :