inUmbria on line nelCentro on line inItalia on line in Europa on line nel Mondo on line nellUniverso on line
 
 
| Home | sul sipario | libri da vedere | links | contatti |
 

economia

Un ponte tra scuola e lavoro

Il progetto integrato tra la Scuola Nazionale dell’Alimentazione e l’Istituto Pascal di Perugia permetterà agli studenti di conseguire sia il diploma che la qualifica professionale di operatore dei servizi ristorativi


Quando usciranno dalla scuola avranno in mano non solo il loro bravo diploma, ma anche un attestato di qualifica professionale legalmente riconosciuto di “Operatore dei Servizi Ristorativi” con competenze di cucina, sala e bar, che si tradurrà concretamente in un accesso molto più facile al mondo del lavoro.
E’ l’opportunità che vede protagonisti una ottantina di ragazzi che partecipano al progetto integrato di istruzione e formazione realizzato dalla Scuola Nazionale dell’Alimentazione di Perugia e dall’Istituto Superiore Blaise Pascal di Perugia. Il percorso integrato dura complessivamente 3 anni, al termine dei quali i ragazzi potranno conseguire, questa la grande novità, sia il diploma previsto dal canale di istruzione, che la qualifica professionale prevista dal canale di formazione. I ragazzi frequenteranno inoltre stage presso le aziende, venendo direttamente a contatto con il mondo del lavoro e le sue esigenze.

Il progetto è il risultato della fattiva collaborazione tra la Sna e l’istituto “Blaise Pascal”, collaborazione già consolidata per l’anno scolastico 2003-2004, che ha visto l’attuazione del primo anno del percorso di integrazione. Quest’anno sono al via il secondo anno (per un totale di 46 allievi) e di nuovo il primo anno (per 40 allievi) delle tre annualità. Il percorso è aperto a tutti i quattordicenni iscritti al Blaise Pascal.
Complessivamente saranno 600 le ore dedicate - nel percorso integrato - all’acquisizione della qualifica professionale di Operatore della Ristorazione.

“Questo percorso – sottolinea il presidente della Scuola Nazionale dell’Alimentazione Antonio Giorgetti - nasce dalla consapevolezza di dover supportare e orientare le scelte dei giovani, dando loro la possibilità di scegliere consapevolmente il percorso formativo più adatto alle proprie attitudini ed aspirazioni, e dalla convinzione che oggi il mondo del lavoro richiede sempre più personale qualificato e disponibile all’apprendimento durante tutto l’arco della vita. L’attivazione di percorsi integrati di formazione-istruzione è fondamentale specialmente per gli allievi in “difficoltà” che spesso abbandonano il percorso scolastico dando luogo al fenomeno noto come ‘dispersione’, rilevante anche in Umbria”.

(14-01-2005)

Link consigliati:
Confcommercio provincia di Perugia



[torna ai risultati]
 


Periodo dal

al

Argomento

Parola chiave:


torna ai risultati
 


Pubblicato in S.Mariano - Perugia - Italia - Ultimo aggiornamento: 14-01-2005 alle :