Salute
Ambiente
Sport
Società
Beni culturali
Patrimoni edilizi
Imprese
Economia
Scuola
Università
Turismo Enogastronomia Virtual
Poleis
Innovazione
Tecnologica
 
 spettacolo    NOTIZIE O Line

Torna a Foligno Segni Barocchi Festival

Dal 27 Agosto al 18 Settembre 2011, la città perugina ospiterà la XXXII edizione del festival internazionale ispirato all’arte e alla cultura del Barocco ideato nel 1981 come approfondimento storico-culturale della Giostra della Quintana


Per tre settimane Foligno con gli splendidi spazi di Palazzo Trinci, dell’Auditorium San Domenico, dell’Auditorium Santa Caterina e di altri luoghi suggestivi, farà ancora una volta da scenografia per il festival che negli anni è divenuto una delle più importanti esperienze europee di laboratorio permanente della cultura barocca, punto di riferimento in Italia e nel Mondo.
La città infatti ospita importanti segni di stile barocco nella tipologia architettonica, negli interni dei palazzi e delle chiese e nella produzione artistica e letteraria. Il festival, che ogni anno porta in scena spettacoli di vario genere, mostre e conferenze, feste in costume, giostre e giochi, non si limita tuttavia ad una rivisitazione in chiave filologica ma si vuole presentare come uno strumento indispensabile per l’interpretazione della realtà contemporanea, delle attuali espressioni artistiche presenti nella cultura e nel vivere quotidiano. Insieme alla manifestazione sono cresciuti musicisti, attori e compagnie teatrali; hanno trovato spazio grandi produzioni nazionali e internazionali, ma anche piccole produzioni. Vi hanno sfilato nomi come Giorgio Albertazzi, Katia Ricciarelli, Franco Battiato, il Coro St.Jacob di Stoccolma, la Compagnia di Danza Eclat Des Muses, il Teatro del Carretto, l’Officina Teatrale della Casa di Reclusione di Maiano di Spoleto, la Compagnia Teatrale Don Chisciotte di Foligno, l’Associazione Commedia Armonica di Assisi, il Teatro Lirico Sperimentale “A.Belli” di Spoleto e moltissimi altri.
In trent’anni, dopo aver presentato più di 449 iniziative culturali la città di Foligno grazie a Segni Barocchi è divenuta un punto di riferimento della cultura barocca e meta prestigiosa per un pubblico ed un turismo di elevata qualità.
Per la XXXII edizione il programma prevede 5 concerti, uno spettacolo di teatro danza multimediale, uno spettacolo teatrale, uno spettacolo di teatro musicale, uno spettacolo cinematografico con replica, due spettacoli itineranti, quattro conferenze, tre proiezioni video, due visite guidate con incontri e proiezioni, due mostre, una mostra mercato “Barocco in libreria” e un’ esposizione diffusa nel centro storico “Barocco e neobarocco in vetrina”. Inoltre, visto il grande successo delle passate edizioni, sarà riproposta la “Notte Barocca” in cui resteranno aperti con ingresso gratuito il Museo della Città ,il Museo Multimediale dei Tornei, delle Giostre e dei Giochi (Palazzo Trinci) e la Biblioteca Ragazzi (Palazzo Deli) oltre a negozi, ristoranti e Taverne dei Rioni che saranno animate da giochi, spettacoli e gruppi musicali itineranti.


Il Programma completo dell’edizione 2011 su:
www.comune.foligno.pg.it (sezione eventi e manifestazioni)


(09-08-2011 07:01)



 
[ stampa ]    [ archivio ]  [ home ]

fwfdsf

L'Umbria che eccelle premiata a Todi

Assisi Suono Sacro, musica e spiritualità in Umbria

Nove candeline per il Trasimeno Music Festival

Dimore storiche, su il sipario su “Storie di ville e giardini”

Un progetto per “La Ceramica Made in Umbria”

Taglio del nastro per il Gluten Free Fest 2013

Ad Assisi, aspettando Con il cuore

Papa Francesco ad Assisi il prossimo 4 ottobre

L’Umbria al Festival di Cannes con Giovanna Vignola

A Perugia, l'inganno di venticinque artisti internazionali

Nove candeline per il Trasimeno Music Festival

Umbria Water Festival 2013… T.V.B. – Ti voglio Bere

Dieci anni di Ra.Mi. in Amazzonia

Perugia sempre più green col Festival della mobilità alternativa

In Umbria, quattro giorni per l’Europa

Dall’ominide all’omìno, riflessioni semiserie di antropologia perugina

A Perugia, Svoltamola!

 


Pubblicato in S.Mariano - Perugia - Italia - Ultimo aggiornamento: 09-08-2011 alle :