Salute
Ambiente
Sport
Società
Beni culturali
Patrimoni edilizi
Imprese
Economia
Scuola
Università
Turismo Enogastronomia Virtual
Poleis
Innovazione
Tecnologica
 
 spettacolo    NOTIZIE O Line

“Chiara di Dio” con nuovi effetti speciali al Metastasio di Assisi

Per tutta l'estate, fino al 1 Novembre, il Teatro Metastasio di Assisi ospiterà la nuova stagione del musical “Chiara di Dio”, che grazie ad effetti speciali inediti ha già incantato il pubblico nazionale e internazionale


Anche per questa stagione il Teatro Metastasio di Assisi ospiterà il musical diretto da Carlo Tedeschi dedicato alla Santa che insieme a San Francesco visse la povertà e l' amore per il prossimo come fulcro della propria vita. Lo spettacolo, in pianta stabile al teatro dal 9 Agosto del 2008 e che ha raggiunto le 500 repliche e i 50.000 spettatori, nonché un centinaio di rappresentazioni amatoriali in tutta Italia, ha subito un riallestimento con nuovi effetti speciali, grazie ai quali lo spettatore può rivivere insieme ai protagonisti i luoghi dove i due “poverelli” di Assisi hanno vissuto: la Cattedrale di San Rufino dove si sono incontrati, il chiostro di San Damiano, la Porziuncola e la cella di San Damiano dove Chiara è morta.
Lungi dall'essere una storia antica e svalutata, le figure di Francesco e Chiara continuano ad attirare pellegrini e credenti di tutte le età, ma soprattutto giovani. Prova ne è stato appunto l'enorme successo avuto finora dal musical che al debutto della stagione estiva, il 4 Giugno, ha registrato il tutto esaurito ed è stato salutato con un lungo momento di applausi, di auguri e di ringraziamenti da parte dei vescovi umbri, del Presidente della Regione Umbria Catiuscia Marini e di tutto il pubblico in sala.
La vita di questi due giovani che si dedicarono completamente a Dio, al prossimo, ai malati e ai sofferenti, sposando l'amore per Cristo in ogni atto della loro breve esistenza, non può che rappresentare una testimonianza affascinante ed “originale” per ragazzi che vivono in una società dell'apparire e dell'immagine, in cui continuamente vengono proposti modelli e stili di vita che esaltano valori falsi e fuggevoli come la bellezza, la notorietà, l'arrivismo e l'egoismo.
Chiara visse in umiltà e in preghiera, ma fu anche una donna di grande forza e coraggio divenendo la prima donna della storia della Chiesa a dettare le regole del proprio Ordine. Questo spettacolo a lei dedicato, moderno, accattivante e suggestivo non può che aiutare a far conoscere ed apprezzare maggiormente la sua figura, così da renderla un esempio concreto per la nostra quotidianeità.

La trama:
Un vecchio spiega l’esigenza di raccontare la vita di Santa Chiara, utilizzando le parole di Papa Giovanni Paolo II, dice che “è veramente difficile disgiungere questi due nomi, Francesco e Chiara”. Li definisce “fenomeni”, “leggende”. Lo spettacolo inizia con Chiara morente, intorno a lei le consorelle piangenti. Chiara sfinita, chiede “una cerasa”, una ciliegia. Lei abituata ai digiuni, chiede, con una umanità straordinaria, qualcosa per sé. Agnese manda di corsa una sorella nel chiostro ma siamo in agosto e non è stagione di ciliegie, e nei pochi minuti che separano questa richiesta di Chiara dal ritorno della consorella (che arriverà miracolosamente con la ciliegia tra le dita) scorrono il primo ed il secondo tempo, con gli avvenimenti più toccanti della sua vita: l’incontro con Francesco, la fuga da casa, il taglio dei capelli per la sua consacrazione, lo spettacolare confronto con i Saraceni.

Info e prenotazioni:
075 815381
metatasiomusical@alice.it

Spettacoli:
Sabato alle 21:30, Domenica alle 16:30 e ogni giorno a richiesta per gruppi.


Manuela Dicati


Vai alla gallery


(22-07-2011 07:09)



 
[ stampa ]    [ archivio ]  [ home ]

fwfdsf

L'Umbria che eccelle premiata a Todi

Assisi Suono Sacro, musica e spiritualità in Umbria

Nove candeline per il Trasimeno Music Festival

Dimore storiche, su il sipario su “Storie di ville e giardini”

Un progetto per “La Ceramica Made in Umbria”

Taglio del nastro per il Gluten Free Fest 2013

Ad Assisi, aspettando Con il cuore

Papa Francesco ad Assisi il prossimo 4 ottobre

L’Umbria al Festival di Cannes con Giovanna Vignola

A Perugia, l'inganno di venticinque artisti internazionali

Nove candeline per il Trasimeno Music Festival

Umbria Water Festival 2013… T.V.B. – Ti voglio Bere

Dieci anni di Ra.Mi. in Amazzonia

Perugia sempre più green col Festival della mobilità alternativa

In Umbria, quattro giorni per l’Europa

Dall’ominide all’omìno, riflessioni semiserie di antropologia perugina

A Perugia, Svoltamola!

 


Pubblicato in S.Mariano - Perugia - Italia - Ultimo aggiornamento: 22-07-2011 alle :